Cerca

Italiano

L'Eco di Bergamo e quel titolo sulla strage al Tribunale. Secondo voi è corretto?

L'Eco di Bergamo e quel titolo sulla strage al Tribunale. Secondo voi è corretto?

"Se andavo in aula sarei morto". E' il titolo di apertura dell'Eco di Bergamo. La notizia riguarda il sopravvissuto alla strage del Tribunale di Milano per la quale è stato arrestato l'ex imprenditore Claudio Giardiello. Un titolo che non sembra corretto. Forse sarebbe suonato meglio un "Se fossi andato in aula sarei morto". 

Voi cosa ne pensate: è italiano? Vota

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    13 Aprile 2015 - 08:08

    Il titolo è virgolettato, quindi riporta la frase pronunciata dal socio del killer. É il killer che spara strafalcioni, non il giornalista. Almeno stavolta, a mio avviso, è 'innocente'.

    Report

    Rispondi

  • antcarboni

    13 Aprile 2015 - 08:08

    Giornalisti, giornalai, giornalieri. La penna, adesso il computer, viene troppo facilmente messa in mano a chiunque.

    Report

    Rispondi

  • Gianni Schicchi

    12 Aprile 2015 - 21:09

    E' esattamente il caso di "io speriamo che me la cavo": se D'orta avesse intitolato il libro "io spero di cavarmela" avrebbe rispettato la sintassi ma il deperimento della forza espressiva della frase sarebbe stato evidente. E probabilmente anche l'intenzione del titolista dell'Eco di Bergamo era di mantenerla intatta. Io avrei fatto lo stesso.

    Report

    Rispondi

  • routier

    12 Aprile 2015 - 15:03

    Titolo indubbiamente scorretto. La lingua italiana è diversa da certi magistrati: non concede attenuanti !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog