Cerca

sbarchi

Migranti arrestati a Palermo: 9 profughi cristiani gettati in mare

50
Migranti arrestati a Palermo: 9 profughi cristiani gettati in mare

Quindici migrati sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Palermo e accusati di aver gettato in mare nove profughi cristiani dopo una rissa. Gli uomini fermati sono tutti musulmani e tra di loro c'è anche un minorenne. Secondo quanto ricostruito dalle testimonianze degli altri profughi presenti sul barcone tra i musulmani e i cristiani sarebbe iniziata un'accesa discussione che ha poi portato i primi a gettare fuori dalla barca questi ultimi. Un rapporto è stato consegnato stamattina al procuratore aggiunto Maurizio Scalia. La Procura ha adesso 48 ore di tempo per chiedere la convalida dell’arresto. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • healbissola2

    17 Aprile 2015 - 13:01

    Se uno non è razzista lo dimostri . Se ne prenda in casa una decina a titolo gratuito. Se non ne hai in casa almeno dieci sei un razzista

    Report

    Rispondi

    • emilb

      18 Aprile 2015 - 08:08

      ma la specie umana e' causa sua genetica eslusivamente razzista.....negare questo vuol dire essere alieno oppure il non essersi mai guardato allo specchio.....emil-b

      Report

      Rispondi

  • sinceramente

    17 Aprile 2015 - 13:01

    Questa è la dimostrazione che non esistono mussulmani buoni e mussulmani cattivi. Il mussulmano è semplicemente un mussulmano che segue le leggi mussulmane.

    Report

    Rispondi

  • aquasimplex

    17 Aprile 2015 - 12:12

    Chi è contro l’invasione indisturbata dei clandestini e deplora l’agevolazione delle autorità italiane sarebbe razzista?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media