Cerca

La ricostruzione

La Guardia costiera: "Il barcone si è ribaltato per spostamento dei migranti"

"Si è ribaltato per il possibile  spostamento dei migranti",  il barcone carico di centinaia di migranti che è affondato nel canale di Sicilia, secondo una prima ricostruzione della Guardia Costiera.
Sono in corso da questa notte in acque libiche, si legge in una nota della Guardia costiera, operazioni di salvataggio superstiti e recupero salme per un barcone sovraccarico di migranti che si è rovesciato. in cui si spiega che il fatto è avvenuto a circa 70 miglia da quelle coste, quando il barcone di circa 20 metri, in grado di portare diverse centinaia di persone, diretto verso l’Italia, che stava per essere raggiunto dalla motonave King Jacob di bandiera portoghese inviata in soccorso dal centro nazionale di coordinamento della guardia costiera si è ribaltato per il possibile spostamento degli occupanti erso la fiancata più vicina al mercantile si è rovesciata. Le operazioni di recupero, raccontano i soccorritori, avvengono in un mare pieno di cadaveri. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    19 Aprile 2015 - 14:02

    Certo, umanamente mi dispiace per i morti, anche perchè, assieme ai terroristi islamici ci saranno stati anche dei poveri cristi, ma queste sciagure aumentano il disprezzo e l'odio per Alfano e il Governo comunista di Renzi. Agli scafisti non interessa niente se muoiono perchè hanno già riscosso, quindi che affoghino pure tutti. L'importante è riempire i barconi . Alfano assassino!

    Report

    Rispondi

blog