Cerca

Il disegno di legge

Trasporto pubblico, se il bus ritarda si può chiedere il rimborso

Trasporto pubblico, se il bus ritarda si può chiedere il rimborso

Il disegno di legge sul Trasporto pubblico locale (Tpl) che il Consiglio dei Ministri si appresta a discutere, oltre a norme più severe contro i furbetti che non pagano i biglietti e ad aiuti alle famiglie che potranno detrarre dalle tasse i costi degli abbonamenti, prevede anche dei rimborsi per cancellazioni o ritardi dei mezzi pubblici. Basterà che un bus o un treno della metropolitana superi ci metta più di 120 minuti ad arrivare dalla partenza dal capolinea e 60 minuti da una fermata ed il passeggeri avrà diritto al rimborso del biglietto per il costo completo e in denaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog