Cerca

Rimborsopoli

Spese pazze in regione: rinviati a giudizio Renzo Bossi e Nicole Minetti

8
Spese pazze in regione: rinviati a giudizio Renzo Bossi e Nicole Minetti

Tutti alla sbarra. Si è conclusa con 56 rinvii a giudizio, tre proscioglimenti e tre condanne, un assolto e uno stralcio l’udienza preliminare per 64 ex consiglieri regionali lombardi nell’inchiesta sulle presunte ’spese pazze' coi rimborsi dei gruppi politici al Pirellone. Il processo per gli imputati mandati a processo dal gup Fabrizio D’Arcangelo comincerà il 1 luglio davanti ai giudici della X sezione penale. Le accuse a vario titolo sono truffa e peculato. Tra i rinviati a giudizio figurano anche il "Trota" Renzo Bossi e Nicole Minetti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    29 Aprile 2015 - 19:07

    Bossi jr.quello di Roma ladrona Minetti.quella dalle ...grandi doti politiche Ahi serva Italia, vituperio delle genti

    Report

    Rispondi

  • blues188

    29 Aprile 2015 - 17:05

    Per il prossimo presepe di Natale raccomando di ricordarsi di non comprare il bue, ma rivolgersi a jborroni che si presterà amabilmente come suo costume (rosso). nel frattempo il suo partito Pecoroni Democratici lo sta arricchendo per i suoi interventi pagati un euro a scritto. Quando non va in giro ad assalire le persone si guadagna d vivere così.

    Report

    Rispondi

  • scivacane

    29 Aprile 2015 - 14:02

    Quando ci sono le elezioni tirano fuori sempre quelli che devono danneggiare, non dicono che 2 del PD sono già stati condannati, tra l'altro uno a chiesto il rito abbreviato e il patteggiamento! Mi vogliono spiegare questi solerti giudici dell'inchiesta su Penati che fine ha fatto!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media