Cerca

La provocazione

Padre Fedele Bisceglia "assolve" Benito Mussolini

Il francescano Padre Fedele Bisceglia ha assolto in diretta tv  Benito Mussolini. Il prete,  imputato in secondo grado per presunte violenze sessuali ai danni di una suora, lancia la provocazione ai microfoni della giornalista calabrese, Antonella Grippo, nel corso della seconda puntata di Perfidia, il format tornato su una nuova rete, l' emittente regionale Viva Voce Tv. "Cercasi prete con le palle per celebrare Messa in diretta per il 70° anniversario dalla morte di Mussolini"», ha scritto testualmente Grippo qualche giorno fa sulla sua pagina Facebook dopo la sospensione da parte della Curia di Reggio della celebrazione liturgica programmata in suffragio del dittatore del Ventennio. Ecco che - come scrive il Tempo - l'agguerrita cronista trova il prete. "Amo Gesù e amo il Vangelo, dove non c' è preclusione per nessuno. Mussolini, fino a prova contraria, è figlio di Dio, e Dio non ha figli di prima o seconda categoria",  Ha poi aggiunto: "Avrei pregato per lui. Nel Vangelo c' è la misericordia di Dio"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • millycarlino

    04 Maggio 2015 - 11:11

    La messa dovrebbe essere la rappresentazione dell'ultima cena non un viatico per le anime come hanno sempre voluto i cattolici tanto per far soldi attraverso i fedeli creduloni. Cristo ha detto "Fate questo in nome mio" e niente altro, per cui la messa è un atto per dire a Nostro Signore: "Vedi ci ricordiamo di te credendo in te". Quindi, dalle parola di Cristo, vale il ricordo. Milly Carlino

    Report

    Rispondi

    • blues188

      13 Maggio 2015 - 16:04

      Millycarlino, le ha già risposto esaurientemente il sig. umbro80. Ma vorrei farle notare la sua abissale ignoranza del Credo cattolico, e immagino lei sia stata battezzata. Inutilmente a quanto leggo. Si informi, la prego, prima di scrivere scempiaggini di tale portata.

      Report

      Rispondi

    • umbro80

      04 Maggio 2015 - 15:03

      gentile signora, si rilegga il catechismo di san PioX. La Messa non è una mensa aziendale, ma rappresenta più esattamente il sacrificio di Gesù Cristo crocifisso. Mi perdoni la precisazione da cristiano bigotto quale mi ritengo.

      Report

      Rispondi

    • marioangelopace

      04 Maggio 2015 - 14:02

      si, così dicono i riformati alias protestanti, alcuni dei quali insegna(va)no che gli africani sono maledetti e devono essere schiavi, cosa che i creduloni cattolici romani hanno sempre negato, in nome di Cristo e del diritto romano, vedi gli USA che anche adesso non riconoscono le razze creole. Comunque, Odifreddi e Veronesi negano che Gesù sia mai esistito...

      Report

      Rispondi

      • Megas Alexandros

        04 Maggio 2015 - 20:08

        Mi auguro che nessuno, per carità cristiana, risponda a quell'imbecille di marchigiano perché sarebbe da cinici sparare sull'ambulanza!

        Report

        Rispondi

        • blues188

          13 Maggio 2015 - 16:04

          Marchigiano non si accorge che se non si vuole un 'padrone' ci si mette subito sotto un altro. Che di solito è peggiore o molto peggiore.

          Report

          Rispondi

blog