Cerca

Costa

Costa concordia, confermato il licenziamento per giusta causa di Francesco Schettino dal Tribunale del Lavoro

Francesco Schettino

Francesco Schettino

Francesco Schettino non terrà più in mano il timone di una nave della Costa crociere. Il Tribunale del Lavoro di Genova ha confermato infatti il licenziamento dell'ex comandante della Costa concordia, naufragata all'isola del Giglio il 13 gennaio 2012. Il giudice Enrico Ravera ha così dato ragione alla compagnia contro Schettino che contestava il licenziamento per giusta causa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • farfallabianca

    29 Giugno 2015 - 21:09

    Prima o poi si candiderà nelle liste del PD.

    Report

    Rispondi

  • silvano45

    23 Giugno 2015 - 21:09

    strano è una rara volta volta che non reintegrano un lavoratore .....intanto mentre ci sono stati 32 morti questo signore è libero di fare quello che vuole e fra 15 anni quando questa giustizia forse emetterà una sentenza definitiva gli daranno 6 mesi con la condizionale!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • blu_ing

    06 Maggio 2015 - 10:10

    Quanti politici indegni stanno a guidare l Italia. E quanti morti suicidi hanno sulla loro pelle eppure nessun giudice si prende la briga di toglierceli dalle palle.mi fa ma tristezza questa Italia di ipocrisia

    Report

    Rispondi

  • umberto2312

    06 Maggio 2015 - 07:07

    Quando sarà libero ,temo troppo presto, potra sfogarsi con un pattino.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog