Cerca

Fuori tempo

Vicenza, trovano un miliardo di lire in cassaforte ma nessuna banca può più accettare il denaro

Vicenza, trovano un miliardo di lire in cassaforte ma nessuna banca può più accettare il denaro

Hanno trovato quasi un miliardo di lire in una cassaforte, all'interno di una casa ereditata da una vecchia zia. La casa era usata per le vacanze da una coppia di Vicenza, scomparsa tra il 2008 e il 2010. I due avevano portato i loro risparmi vicino La Valletta, capitale di Malta, e non avendo avuto figli, hanno lasciato la proprietà della casa a una sorella. Finora mai nessuno aveva visitato l'abitazione, finché una nipote dell'erede l'ha usata per le ultime vacanze natalizie. Quando ha trovato la cassaforte ed è riuscita ad aprirla, la ragazza si è vista davanti 990 milioni di lire. Troppo tardi però, visto che qualsiasi banconota e moneta in lire non può essere più convertita da ormai quattro anni. La famiglia vicentina ha comunque provato a depositare i soldi in una banca maltese, ma nessuno ha voluto accettare quel (ex) denaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • adelesecchi

    16 Maggio 2015 - 18:06

    mi dispiace per la signora ma almeno la metà dovrebbero darglielo

    Report

    Rispondi

  • Chry

    08 Maggio 2015 - 10:10

    Provate con la Lega, saranno felici di ricevere le Lire e disfarsi degli euro

    Report

    Rispondi

  • umberto2312

    08 Maggio 2015 - 07:07

    Erano quasi certamente frutto di attività illecite o di evasione fiscale quindi, bene così.

    Report

    Rispondi

  • ireneus

    08 Maggio 2015 - 01:01

    non e giusto che il danaro perda valore per basse speculazioni di politici comprati

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog