Cerca

Napoli

Seviziò un 14enne con un compressore: condannato a 12 anni

Seviziò un 14enne con un compressore: condannato a 12 anni

Si è beccato una condanna a 12 anni di carcere per stupro e tentato omicidio, Vincenzo Iacolare, il 26enne che nell'ottobre dello scorso anno seviziò con un compressore un quattordicenne di Pianura, quartiere della periferia napoletana, all'interno di un autolavaggio. È quanto hanno stabilito i giudici dell’undicesima sezione semi specializzata del Tribunale di Napoli poco fa al termine del processo svoltosi con il rito immediato. Il giudice Luigi Buono ha anche stabilito anche una provvisionale di 200mila euro a favore della famiglia della vittima, il 14enne Vincenzo, che in seguito alle sevizie venne ricoverato in ospedale in condizioni gravissime ed è stato operato per la ricostruzione del colon. La procura aveva chiesto 18 anni di carcere. Il difensore dell’imputato, il penalista Antonio Sorbilli, ha ribadito che l’azione del suo assistito era un semplice e banale gioco finito male. Il Comune di Napoli si era costituito parte civile nella vicenda, che ebbe una enorme eco sui giornali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • freelife2015

    13 Maggio 2015 - 09:09

    Spero gli facciano un bel servizietto in carcere ripetuto quotidianamente da tutto il braccio carcerario.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    13 Maggio 2015 - 07:07

    Sadico torturatore, 12 anni di carcere e che li sconti dentro

    Report

    Rispondi

  • marioangelopace

    12 Maggio 2015 - 19:07

    con certe madri escono certi figli, non sollo a Napoli...

    Report

    Rispondi

  • blues188

    12 Maggio 2015 - 19:07

    Ma andiamo.. uno di Napoli non si buò biù nebbure divertire, adesso? Ma ghe mondo è divendado guesdo? M'hai gabbido a mme? Aho, jamme ja.

    Report

    Rispondi

blog