Cerca

Pedofilia

Bologna, giovane senegalese violenta in casa la figlia della coppia di connazionali di cui era ospite

Bologna, giovane senegalese violenta in casa la figlia della coppia di connazionali di cui era ospite

Lo ospitano in casa e lui gli violenta la figlia. Questa l’accusa con cui i carabinieri hanno arrestato un 27enne senegalese, in Italia dal 2011 con lo status di profugo, che era stato ospitato a Casalecchio di Reno, alle porte di Bologna, da una famiglia di amici connazionali. La vittima è la figlia della coppia, una bambina di 6 anni, che avrebbe aperto la porta di casa al ragazzo che quindi si sarebbe chiuso in una stanza con lei.

Il fatto - A raccontare cosa è successo lì dentro, fra le lacrime, è stata la stessa bambina. Prima è stata palpata nelle parti intime e poi è stata costretta ad assistere al giovane che si masturbava davanti a lei. I genitori si sono però insospettiti e sono intervenuti dopo poco. Ad incastrare il pedofilo sono stati anche i rilievi scientifici che hanno confermato la versione della vittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Vittori0

    15 Maggio 2015 - 18:06

    Generosità tradita!!

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    15 Maggio 2015 - 18:06

    Ora la Famiglia puo`andare a raccontarlo a Gassmann e Amendola che vogliono fare i froci col culo degli altri.

    Report

    Rispondi

  • wall

    15 Maggio 2015 - 17:05

    Ancora senegalesi abituati nella giungla nel non rispetto della razza umana!!!! Ancora non mettiamo al bando questa regione dell'africa che con l'Italia non ha niente a che fare visto il suo ingresso da profugo!! Profugo da che? Profugo che non può stare nel territorio Italiano ma va subito rimpatriato. Nel suo cervello c'è già la tara di violentatore musulmano.................................

    Report

    Rispondi

  • scepen

    15 Maggio 2015 - 17:05

    Al di là della cosa disgustosa in sè, non capisco il titolo:Violentata, quando poi dite: Prima è stata palpata nelle parti intime e poi è stata costretta ad assistere al giovane che si masturbava davanti a le

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti