Cerca

La sentenza

Sigarette elettroniche, la Corte costituzionale ha bocciato la tassa sullo svapo

Sigarette elettroniche, la Corte costituzionale ha bocciato la tassa sullo svapo

La supertassa sulle sigarette elettroniche è illegittima. La bocciatura all'iniziativa del governo di Enrico Letta e confermata da Matteo Renzi è arrivata dalla Corte Costituzionale e potrebbe rappresentare una boccata d'ossigeno per un settore già fortemente provato dalla crisi. La Corte ha chiarito come la tassa sulle sigarette ha motivo di esistere, vista la sua funzione di disincentivo: "nei confronti di un bene riconosciuto come gravemente nocivo per la salute". È ormai confermato da qualsiasi studio scientifico quanto le sigarette facciano male e quali possono essere quindi i risparmi per i sistemi sanitari nazionali, nel caso in cui meno persone fumassero. Gli effetti nocivi delle sigarette elettroniche invece non sono ancora stati dimostrati, la tassa: "non è ravvisabile - continua la Corte - in relazione al commercio di prodotti contenenti altre sostanze" diverse dalla nicotina. la tassa sullo svapo aggravava i costi di un ulteriore 58,5% sul prezzo al pubblico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maury.mor

    15 Maggio 2015 - 16:04

    GIORNALISTI !! La bocciatura è riferita alla tassa in vigore nel 2014, già sospesa dal TAR, e NON dall'attuale legge !!!

    Report

    Rispondi

blog