Cerca

La lettera

Il vero volto degli odiatori sul web: i gattari attacco Libero

Andrea Bocelli

Giovedì abbiamo pubblicato un articolo in cui mettevamo in relazione il flash mob «Gattini su Salvini» - organizzato una settimana prima da progetto Kitten per «combattere» il (presunto) odio di Salvini contro rom e clandestini - e l’odio (vero) nei confronti di Andrea Bocelli. Rivolte al quale esistono pagine Facebook piene di fotomontaggi vergognosi, in cui il celebre artista viene preso in giro perché non vedente. Ci chiedevamo dove fossero in quel caso i «gattinizzatori dell’odio» di Progetto Kitten e i vertici di Facebook.
Facebook non ha proferito verbo. Progetto Kitten ha replicato, rivolto alla sottoscritta: «La sua candidatura come obiettivo del prossimo flash mob mediatico felino è stata accuratamente valutata e rigettata. Data la sua alta professionalità, obiettività e abilità nel fact checking, siamo sicuri che ci offrirà numerose altre occasioni per candidarla».
Il fact checking ci dice che Progetto Kitten è restato immobile davanti al vero odio nei confronti di un tenore disabile. Punto. I gattinizzatori avrebbero potuto dimostrare di essere veri «giustizieri dell’odio» senza fini politici gattinizzando le pagine, di cui avevamo indicato anche i nomi, in cui Bocelli campeggia fotoritoccato con un cappio al collo e la scritta «adoro il bungee jumping»... Invece han preferito destinare a noi il loro odio. In un commento alla lettera su citata c’è la foto di un gattino che urina su una copia di Libero e la scritta: «Bisognini su Libero. Ogni altro dovere viene dopo». In un altro, vengo definita «una che scrive cose assurde e volutamente provocatorie per far parlare di sé». E già. È davvero assurdo denunciare, schifati, quelle pagine a danno di Andrea Bocelli. La verità è che i «gattinizzatori» hanno mostrato il loro vero volto. Altro che castigatori dell’odio. Sono odiatori come tutti gli altri.

Gemma Gaetani
@gemmagaetani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog