Cerca

Accusato di istigazione a delinquere

Torino, lo scrittore Erri De Luca si difende in aula: "Non ho istigato nessuno a sabotare la Tav, sono solo uno scrittore"

Torino,  lo scrittore Erri De Luca si difende in aula: "Non ho istigato nessuno a sabotare la Tav, sono solo uno scrittore"

C'era un piccolo gruppo di sostenitori ad applaudire lo scrittore Erri De Luca all'uscita dall'aula del Tribunale di Torino, dove è stato interrogato nel processo in cui deve rispondere di aver istigato con le sue parole a sabotare il cantiere della Tav, la linea ferroviaria ad alta velocità tra Torino e Lione. "Nella lingua italiana - si è difeso De Luca davanti al giudice - sabotare ha diversi significati e pronunciando quella parola intendevo che la costruzione della Tav va impedita, ostacolata e intralciata. Io non ho istigato nessuno - ha aggiunto - è come dire che Messner sia responsabile delle morti in montagna perchè invita a scalare le vette. La conseguenza della parola - ha poi risposto all'avvocato delle parti civili - è la
parola stessa - So bene che ci sono dei limiti alla libertà di parola, io sono semplicemente uno scrittore".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francori2012

    21 Maggio 2015 - 19:07

    La gente come De Luca fa danni ed è giusto impedirglielo.Una volta si chiamava Tradimento.Ora sono spuntati dei nuovi" Trinariciuti"(Bovidi Sinistri) che ce l'hanno con le autostrade,ma le adoperano per andare in vacanza,ma non vanno a lavorare.C'è chi li finanzia per far casino.Non è ora di ripristinare il "Democratico Manganello"per questa feccia? Francori2012

    Report

    Rispondi

  • montanaro

    21 Maggio 2015 - 11:11

    il solito spudorato falcemartellato che tira il sasso e poi nasconde la mano.

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    21 Maggio 2015 - 10:10

    Dire di essere scittori non vuol dire essere persone intelligenti, esistono anche gli scrittori PIRLA.

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    21 Maggio 2015 - 09:09

    voltagabbana e leccaculismo i due mali dell'italia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog