Cerca

Il giallo continua

Abdelmajid Touil, la nuova ipotesi: scambio di identità. C'è la foto dell'attentatore di Tunisi: non è lui

Abdelmajid Touil, la nuova ipotesi: scambio di identità. C'è la foto dell'attentatore di Tunisi: non è lui

Nello scontro tra Tunisi e i pm di Milano sul ruolo del marocchino Abdelmajid Touil nell'attentato al Museo del Bardo e il luogo in cui si trovava quel 18 marzo si fa largo una nuova, inquietante ipotesi: quella dello scambio di identità. Un sito tunisino, Akher Khabar Online, ha infatti pubblicato la foto del presunto Touil decisamente diversa dal volto del 22enne arrestato a Gaggiano, nel Milanese: un uomo adulto, coi baffi, sicuramente non il giovane Touil. Il "vecchio" Touil sarebbe uno degli attentatori di Tunisi, e secondo le ricostruzioni potrebbe aver utilizzato nome e cognome del "vero" Touil, quello che il giorno della strage, come confermato da parenti, amici e compagni di scuola, si trovava in Italia. Era stata la stessa mamma di Abdelmajid a denunciare la scomparsa del passaporto del figlio a Trezzano sul Naviglio, a metà aprile. Date distanti, certo, ma molto non torna comunque. E mentre le autorità italiane continuano a ribadire che Touil non era un ricercato (anche se irregolare ed entrato nuovamente in Italia a febbraio su un barcone, dopo l'espulsione del 2012), mentre gli 007 di Tunisi ora lo accusano non più di strage, ma di aver procurato armi ai materiali esecutori dell'assalto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • doberman

    22 Maggio 2015 - 19:07

    Molti si assomigliano , bisogna fare molta attenzione con i documenti , occorrono assolutamente le impronte digitali.......

    Report

    Rispondi

  • abacon

    22 Maggio 2015 - 18:06

    Prova a mandare un italiano a scuola senza documenti , vediamo se lo accettano . Questo paese è una comica.

    Report

    Rispondi

  • jerico

    22 Maggio 2015 - 16:04

    I PM vogliono salvare Alfano da una figuraccia,oppure Tuil è andato a Tunisi in bilocazione,vedi tu i miracoli!

    Report

    Rispondi

  • melamatura

    22 Maggio 2015 - 14:02

    Non capisco una cosa: se è clandestino come poteva essere iscritto in una scuola italiana?

    Report

    Rispondi

    • sidereus40

      23 Maggio 2015 - 12:12

      Stiamo parlando del "Paese delle meraviglie".

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog