Cerca

Dopo Dublino, Roma

Unioni civili per i gay, Renzi, Boschi e Boldrini accelerano: "Dopo le elezioni una legge in Italia". Il no di Ncd: il governo rischia?

Unioni civili per i gay, Renzi, Boschi e Boldrini accelerano: "Dopo le elezioni una legge in Italia". Il no di Ncd: il governo rischia?

"Il Pd non si tira indietro rispetto a questa battaglia di civiltà. Lo faremo subito dopo le elezioni. C'è la volontà di arrivare fino in fondo". Maria Elena Boschi rilancia la campagna per le unioni gay in Italia. Il ministro delle Riforme è in linea con il suo premier, Matteo Renzi, che subito dopo il sì dell'Irlanda al referendum sulle nozze gay sale con entusiasmo sul carro dei vincitori rilanciando il tema dei diritti per gli omosessuali: "Nel mio partito su questo tema -  avrebbe confidato il premier ai suoi secondo quanto riferisce Repubblica - c'è chi vorrebbe di più. Ma le unioni civili non sono più rinviabili". Sarebbe stata Cristiana Alicata, scelta dal governo nel cda di Anas e attivista per i diritti lgbt, a convincere il premier all'accelerazione. Alla Boschi e a Renzi fanno coro in tanti, dai più gay-friendly della sinistra (da Nichi Vendola a Ivan Scalfarotto) fino al presidente della Camera Laura Boldrini, che su Twitter lancia la volata: 


Il no di Ncd - Modello tedesco (più cauto) o irlandese che sia, il governo sul tema delle unioni civili per i gay rischia però grosso. Se la Lega Nord, con Matteo Salvini, ha già annunciato il suo no irremovibile, pesa molto di più il muro alzato da Angelino Alfano. A rimorchio su molte questioni cruciali, Ncd non può abdicare a uno dei punti più "identitari" del suo programma, per di più con rilevantissimi risvolti etici. In apparenza, se Renzi forzerà la mano, potrebbe essere proprio questo tema il più rischioso per la sua poltrona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    22 Giugno 2015 - 16:04

    Ci sarebbe per caso qualcuno che mi potrebbe spiegare come funzionano i Politici in ambito dell'UE nel resto d'Europa non si paga il bollo auto sempre se non ho letto male e in Italia si! chi sa quante altre tasse che non dovremmo pagare ci fanno pagare a nostra insaputa oltre la tassa x le strade marciapiedi io li porterei in giro e gli farei una bella foto ai Politici sul posto!

    Report

    Rispondi

  • cane sciolto

    22 Giugno 2015 - 16:04

    Ci sarebbe per caso qualcuno che mi potrebbe spiegare come funzionano i Politici in ambito dell'UE nel resto d'Europa non si paga il bollo auto sempre se non ho letto male e in Italia si! chi sa quante altre tasse che non dovremmo pagare ci fanno pagare a nostra insaputa oltre la tassa x le strade marciapiedi io li porterei in giro e gli farei una bella foto ai Politici sul posto!

    Report

    Rispondi

  • cane sciolto

    22 Giugno 2015 - 16:04

    Chiederei alla signora Boldrini, parla di diritti! allora io mi chiedo i miei diritti come i diritti di tantissimi cittadini Italiani perché non vengono applicati? e mi spiego, nessun paese Europeo pagano il bollo auto, perché l'Italia preferisce essere multata dall'UE perché ci fa pagare il bollo auto, se non vado errato, perché preferisce prendere le multe dall'UE e farci pagare il bollo auto?

    Report

    Rispondi

  • direttoreemilio

    22 Giugno 2015 - 14:02

    Buttate fuori questa boldrini, che dice solo cazzate

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog