Cerca

Sante gaffe

Papa Francesco: "Al mattino leggo solo Repubblica, ci metto dieci minuti".

Papa Francesco: "Al mattino leggo solo Repubblica, ci metto dieci minuti".

La pluralità dell’informazione non è una dote apprezzata dentro le mura vaticane. Durante una lunga intervista rilasciata al quotidiano argentino La Voz del Pueblo, Papa Francesco ha infatti dichiarato di leggere “solo un giornale, La Repubblica, che è un giornale per il ceto medio. Lo leggo la mattina e non impiego più di dieci minuti”. A differenza del predecessore Benedetto XVI, che si informava su molti giornali italiani e tedeschi e sul Tg1, Bergoglio non ha la stessa pazienza. Idem per la televisione: “Non la guardo dal 1990. È un voto che ho fatto alla Vergine del Carmelo la notte del 15 luglio 1990”. Non saranno certo stati contenti della notizia l’Osservatore romano e L’avvenire, scavalcati da De Benedetti e dal collega Ezio Mauro. La dimostrazione che il Papa può sbagliare

Calcio violento – In Argentina però la vera notizia è stata la dura presa di posizione contro gli Ultras negli stadi. In particolare dopo la partita fra il River Plate e il Boca Junior, culminata con il ferimento di quattro giocatori del River. “La maggioranza degli ultrà non lottano per la propria squadra – ha dichiarato Bergoglio, che di calcio se ne intende - sono mercenari. Anche in Italia ci sono stati problemi tra gli ultrà, che non necessariamente lottano per il proprio club”. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • coruncanio

    26 Maggio 2015 - 10:10

    Prosegue nella sua linea : stare sempre dalla parte del potere. Ai tempi della dittatura militare argentina consegnava ai torturatori i suoi colleghi scomodi, oggi si abbuffa alla greppia dei padroni del vapore. Un perfetto esempio di viscido gesuita.

    Report

    Rispondi

  • Vigar

    26 Maggio 2015 - 10:10

    E bravo il nostro piacione, l'ha fatta un'altra volta fuori dal vaso......

    Report

    Rispondi

  • gio52

    25 Maggio 2015 - 22:10

    Il solo fatto di leggere quella schifezza di quotidiano implica non essere nella grazia di dio ! I lettori di repubblica sono sempre quelli che lo comperavano sperando ( ogni giorno ) di vincere del denaro con il gioco -lancio del nuovo quotidiano . ( il giochino era l'unica cosa che leggevano ) . scalfari ed editore sapevano benissimo come fregare tanti imbecilli !

    Report

    Rispondi

  • mab

    25 Maggio 2015 - 18:06

    Che faccia questo Papa, parla del dio denaro quando ha alle spalle una banca che da quanto è stato sempre scritto era connivente con poteri mafiosi, parla della solidarietà quando ANZIANI vengono sfrattanti da case di proprietà della chiesa, tralasciamo poi tutto il resto che riguarda preti pedofili o preti ammalati di gallismo.......

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog