Cerca

In fuga

Omicidio Yara, evaso l'ex compagno di cella di Massimo Bossetti

Omicidio Yara, evaso l'ex compagno di cella di Massimo Bossetti

Loredano Busatta, ex compagno di cella di Massimo Bossetti, è evaso dagli arresti domiciliari a Crema dopo aver rubato furgone del pane. L'uomo di 52 anni, con diversi precedenti penali alle spalle, era stato ascoltato dagli inquirenti del caso Gambirasio perché aveva sospettato che Bossetti avesse strani interessi per le minorenni. Busatta aveva poi sostenuto di aver raccolto la confessione del muratore di Brembate, che ancora oggi si dichiara innocente ad ogni interrogatorio. Busatta aveva poi ottenuto gli arresti domiciliari, continuando a scontare la pena nella sua casa di Crema. Poi, la fuga rocambolesca con il furto del furgone del pane.

Il rapporto su Bossetti - Alla fine dell'anno scorso Busatta aveva attirato l'attenzione dei pm impegnati nelle indagini dell'omicidio della giovane Yara perché riteneva di avere informazioni utili. L'uomo aveva indicato un capannone tra le località di Sotto il monte e la Piana di Mapello dove, secondo quanto diceva, l'omicida aveva nascosto il corpo della ginnasta di 13 anni per poi abbandonarlo nel campo abbandonato di Chignolo d'Isola. Il capannone però non è stato mai individuato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    26 Maggio 2015 - 10:10

    Teste attendibile........

    Report

    Rispondi

  • fepi65mi

    26 Maggio 2015 - 10:10

    Per BOSSETTI c'era uno squadrone all'arresto.... lo rinchiudono e poi da li' si puo' scappare?? Mah...no comment e strana, stranissima..........coincidenza

    Report

    Rispondi

  • primus

    25 Maggio 2015 - 20:08

    Che tempismo................

    Report

    Rispondi

blog