Cerca

Tra le righe del testo unico

Nuovo codice della strada: autovelox depotenziato: così spariranno le multe

Nuovo codice della strada: autovelox depotenziato: così spariranno le multe

Lunedì prossimo arriva alla Camera il ddl di riforma del codice della strada. Tra le nuove norme non c’è solo quella sul ritiro delle patente a vita a chi uccide qualcuno guidando un veicolo sotto l’effetto di alcol o droga. Accanto all’inasprimento di quelle norme specifiche sul cosiddetto “ergastolo della patente” il testo unificato contiene infatti altre norme destinate a incidere sulla vita degli automobilisti italiani e magari salvarli dalle odiose multe. Al comma 6bis dell’articolo 142 del codice (quello che tratta dei limiti di velocità su strada, superstrade e autostrade), ci sono un paio di righe scritte da Simone Baldelli (Forza Italia) con cui si stabilisce che le postazioni di controllo sulla rete stradale per il rilevamento della velocità, oltre ad essere preventivamente segnalate e ben visibili, non potranno essere collocate a meno di 300 metri di distanza dall’avviso di segnaletica di riduzione della velocità. Un emendamendo questo che a detta dell'azzurro è un battaglia in difesa dei diritti dei cittadini automobilisti contro gli autovelox messi a “tradimento” dopo i cartelli di abbassamento dei limiti di velocità: "Una cosa è la sicurezza stradale, un’altra è vessare i cittadini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vigpi

    19 Agosto 2015 - 10:10

    Ad oggi il cartello di preavviso non viene messo così a ca..o. C'è una norma del codice che stabilisce la distanza tra il cartello e la postazione in base alla velocità (minimo sono 80 metri). Con questa modifica semplicemente sarà difficile mettere il velox sulle strade urbane in quanto, un'altra norma, obbliga a ripetere l'avviso se in mezzo c'è una altra strada.

    Report

    Rispondi

  • Oscar1954

    15 Giugno 2015 - 15:03

    Con un governo di Ladri e Farabutti tutto è impostato sul farabuttismo.

    Report

    Rispondi

  • Tobyyy

    15 Giugno 2015 - 13:01

    Intanto si dovrebbero reimpostare i limiti massimi di velocità sulle autostrade e strade secondarie, considerando il fatto che i mezzi odierni sono molto più sicuri, occorrerebbe poi, che le pattuglie di polizia stradale, ricominciassero a lavorare, controllando a tappeto 24 ore su 24, gli automobilisti e togliessero definitivamente senza se e senza ma, la patente ai drogati e ubriaconi.....!

    Report

    Rispondi

    • illustroprimus

      15 Giugno 2015 - 20:08

      come nel tuo caso

      Report

      Rispondi

  • Tobyyy

    15 Giugno 2015 - 12:12

    Intanto si dovrebbero reimpostare i limiti massimi di velocità sulle autostrade e strade secondarie, considerando il fatto che i mezzi odierni sono molto più sicuri, occorrerebbe poi, che le pattuglie di polizia stradale, ricominciassero a lavorare, controllando a tappeto 24 ore su 24, gli automobilisti e togliessero definitivamente senza se e senza ma, la patente ai drogati e ubriaconi.....!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog