Cerca

Il caso

Bologna, il vecchietto guarda per anni i lavori in corso: il cantiere e il Comune lo premiano

Bologna, il vecchietto guarda per anni i lavori in corso: il cantiere e il Comune lo premiano

Quante volte abbiamo visto vicino ad un cantiere dei vecchietti, che incuriositi dal frastuono si mettono davanti ai lavori a fissare gli operai e a distrarli con domande scontate e irritanti? Questi simpatici vecchietti si riconoscono nella congrega bolognese degli Umarell, la cui unica regola è quella di camminare e commentare i lavori dei muratori per strada a tempo indeterminato. A San Lazzaro di Savena, in provincia di Bologna, il vicesindaco ha coronato il sogno di uno di loro. Franco Bonini ha passato mesi e mesi ad ispezionare un cantiere comunale con grande tenacia, restando sempre dietro le transenne ignaro dell'ambito trofeo che si sarebbe presto guadagnato.

La sorpresa - L'ingegner Fabio Monzali di Tper e Claudia D'Eramo, vicesindaco del paesello, hanno deciso di premiare cotanta caparbietà creando un premio appositamente per il fortunato. Il signor Bonini ha vinto il Premio Umarell San Lazzaro 2015, coronando i sogni di molti suoi colleghi coetanei. Il privilegiato ha subito commentato commosso al quotidiano locale , Bologna Today: "Per me è stato un grande onore. Ai tempi lavoravo per una casa di spedizioni internazionali e mi occupavo proprio della spedizione di questi macchinari". Sicuramente si ricordetà questa giornata per tutta la vita e la tramanderà alle future generazioni.

Presidente ad honorem - Dopo aver ricevuto il premio, il signor Bonini è stato anche nominato presidente ad honorem del suo cantiere, diventando per un giorno direttore dei lavori. L'ing. Monzali ha spiegato che l'uomo ha "indossato l’apposito casco di sicurezza e guidato dai cantieristi. È stato invitato ad accomodarsi sul Tifone, il gigantesco rullo a vibrazione che si occupa di compattare l’asfalto affinché questo sia stabile nel tempo". Sicuramente Franco si ricorderà questa giornata per tutta la vita e la tramanderà alle future generazioni con tanto di foto ricordo. Nonostante tutto ha ribadito che continuerà a tenere d'occhio le attività degli operai nella zona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog