Cerca

Paura spaziale

Samantha Cristoforetti, il ritorno: "Un atterraggio difficile, la Soyuz si è avvitata su se stessa"

Samantha Cristoforetti, il ritorno: "Un atterraggio difficile, la Soyuz si è avvitata su se stessa"

Tutti la stavamo aspettando e tutti eravamo in trepidazione al solo pensiero di vederla finalmente camminare. Samantha Cristoforetti è di nuovo sul pianeta Terra e il suo grido appena il paracadute si è aperto è risuonato per tutti i continenti. Una decina di minuti prima dell'atterraggio il suo "Wooohoo!" liberatorio ha rassicurato tutto il centro di controllo che stava coordinando l'arrivo in diretta della capsula Soyuz della missione spaziale Futura.

Atterraggio da brividi - L'impatto con il suolo a detta della Nasa è stato perfetto, come previsto, da manuale. In realtà però queste dichiarazioni non coincidono con le parole pronunciate dal comandante della Soyuz Anton Shkaplerov, che non appena è giunto nel centro spaziale di Karaganda, in Kazakistan, preoccupato ha ammesso: "Il rientro è stato duro e rapido. Per alcune ragioni siamo andati in 'spinning' ma tutto ha comunque funzionato con precisione"". L'astronauta russo ha spiegato così il movimento inaspettato di avvitamento che li ha interessati durante la fase di discesa.

Gli accertamenti - L'astronauta italiana è stata la seconda ad uscire dal boccaporto ed è apparsa provata e molto emozionata. È stata poi presa da quattro tecnici per essere sottoposta agli accertamenti medici di routine come il controllo della pressione. I tre piloti spaziali sono stati trasportati in elicottero all'aeroporto dove saranno poi portati su un'aereo verso Houston e trascorreranno il periodo di riabilitazione previsto per riadattarsi alla gravità terrestre dopo i 200 giorni passati in orbita. L'Agenzia spaziale italiana attraverso un comunicato ha riferito che le priorità per Samantha saranno i test medici, la biopsia muscolare e dei questionari da compilare.


Il tweet di Mattarella - Sui social il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto subito dare il suo benvenuto personale ad AstroSamantha: "Con trepidazione gli italiani attendevano il rientro dalla missione nello spazio a metà maggio, ma le circostanze hanno voluto riservarle una soddisfazione ancora più grande a coronamento della sua storica impresa: il record mondiale femminile di permanenza consecutiva nello spazio. Siamo, con lei, fieri ed orgogliosi di questo record, che si aggiunge a quelli europeo e nazionale. La sua esperienza, gli studi e le tante attività effettuate in oltre sei mesi e mezzo lontano dal nostro pianeta, rappresentano il dono più importante della sua impresa, da trasmettere alle nuove generazioni per infondere conoscenza ed entusiasmo nel futuro. L'aspetto al Quirinale per manifestarle, da parte di tutta la comunità nazionale, sentimenti di profonda stima e gratitudine. Ben tornata a casa, Samantha".

Il tweet di Renzi - Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi non si è lasciato andare alle smancerie e ha tweettato semplicemente: "Bentornata @astrosamantha. Siamo molto orgogliosi di lei, capitano. L’aspettiamo presto in Italia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bfrizzante

    12 Giugno 2015 - 13:01

    allora, 200 giorni nello spazio altri 40 in isolamento.... come farà il suo uomo? se ce l'ha!

    Report

    Rispondi

blog