Cerca

Accampati

Un caso di malaria tra gli immigrati alla stazione Centrale di Milano

5
Un caso di malaria tra gli immigrati alla stazione Centrale di Milano

Non solo la scabbia, che è la malattia portata da un parassita che scava delle "gallerie" sotto la pelle nutrendosi della carne del suo involontario "ospite". Ora a Milano c’è anche un sospetto caso di malaria tra le persone visitate questa mattina nel presidio Asl che aperto questa mattina davanti all’ingresso principale della Stazione Centrale. I medici hanno riscontrato che uno dei migranti visitati, un ragazzo di una ventina d’anni, mostrava i segni della malattia. Il ragazzo è stato portato d’urgenza all’Ospedale Sacco.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • esasperata49

    12 Giugno 2015 - 18:06

    portato al Sacco...dove riceverà cure gratuite, mentre i peones italiani, se non vogliono aspettare tempi biblici x esami o visite, devono rivolgersi al privato......pagando naturalmente... avrei voluto vedere come questa situazione demenziale, sarebbe stata risolta, se invece della stazione a Milano, fosse stata una stazione a Francoforte,,, già ma là non li avrebbero neanche lasciati entrare

    Report

    Rispondi

  • esasperata49

    12 Giugno 2015 - 18:06

    portato al Sacco...dove riceverà cure gratuite, mentre i peones italiani, se non vogliono aspettare tempi biblici x esami o visite, devono rivolgersi al privato......pagando naturalmente... avrei voluto vedere come questa situazione demenziale, sarebbe stata risolta, se invece della stazione a Milano, fosse stata una stazione a Francoforte,,, già ma là non li avrebbero neanche lasciati entrare

    Report

    Rispondi

  • allianz

    allianz

    12 Giugno 2015 - 16:04

    Non può essere che qualche Nigeriano,oppure un Ivoriano,o comunque un lercio straccione dell'africa equatoriale....Andiamo bene.A quando Ebola?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media