Cerca

Prima prova

Maturità. prima prova: Calvino e la Resistenza

Maturità. prima prova: Calvino e la Resistenza

Al via gli esami di maturità per quasi mezzo milione di studenti. Si comincia con la prova scritta. Calvino, la Resistenza e Malala con il diritto all'istruzione, la letteratura come esperienza di vita, le sfide del XXI secolo e la competenza a del cittadino nella vita economica e sociale, Mediterraneo atlante geopolitico d'Europa e specchio di civiltà, Sviluppo scientifico e tecnologico dell'elettronica e dell'informatica che ha trasformato la comunicazione. Gli studenti potranno scegliere quandi tra l’analisi di un testo letterario (in questo caso Calvino), il saggio breve o articolo di giornale, il tema storico e il tema di attualità. Domani la prova cambierà a secondo della scuola: latino al classico e matematica allo scientifico; economia aziendale negli Istituti tecnici ad indirizzo amministrazione, finanza e marketing; scienza e cultura dell’alimentazione nei Professionali dove si studiano servizi per l'enogastronomia e l’ospitalità alberghiera. La degli orali, i cosiddetti colloqui è stabilita invece da ciascuna commissione al termine della correzione e valutazione degli scritti e dei fascicoli dei candidati


 

 
 



 

 

Prima prova
Lo svolgimento della prima prova scritta prevede diverse opzioni tra cui il candidato potrà scegliere. La prova è rivolta ad «accertare la padronanza della lingua nella quale si svolge l’insegnamento» quindi l’italiano e consentirà all’allievo di scegliere tra diverse opzioni. Accanto al «classico» tema «su argomento di ordine generale» o a carattere storico o letterario, si potrà optare per l’analisi e il commento di un testo letterario o non, in prosa o in poesia, per la produzione di un articolo di giornale o saggio breve. Quattro tipologie di tracce tra cui gli studenti potranno scegliere: l’analisi di un testo letterario, il saggio breve o articolo di giornale, il tema storico e il tema di attualità.

 

Seconda prova
Domani, le prove differenziate a seconda del percorso scolastico: latino al Classico; matematica allo Scientifico; economia aziendale negli Istituti tecnici ad indirizzo amministrazione, finanza e marketing; scienza e cultura dell’alimentazione nei Professionali dove si studiano servizi per l'enogastronomia e l’ospitalità alberghiera.
 

Terza e orale
La terza prova, diversa per ciascuna scuola, è in calendario lunedì 22 giugno alle 8.30. La commissione, nella terza prova, tiene conto, ai fini dell’accertamento delle competenze, abilità e conoscenze, anche delle eventuali esperienze condotte in alternanza scuola lavoro, stage e tirocinio e anche il colloquio orale potrà partire da eventuali esperienze condotte in alternanza o in tirocinio, e della disciplina non linguistica insegnata tramite la metodologia Clil. Anche il colloquio orale potrà partire da eventuali esperienze condotte in alternanza o in tirocinio. La data degli «orali», i cosiddetti colloqui è stabilita invece da ciascuna commissione al termine della correzione e valutazione degli scritti e dei fascicoli dei candidati

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog