Cerca

Corsa al Pirellone

Lombardia, Maroni: "Se vinco, non escludo l'uso di una moneta locale oltre all'euro"

La campagna elettorale per le regionali entra nel vivo. E la Lega propone una nuova valuta per lo scambio interno. "In Europa ci sono altre 13 esperienze di questo tipo. Non saremmo i primi"

Roberto Maroni

Roberto Maroni

La corsa al Pirellone entra nel vivo. Le regionali in Lombardia sono una partita a scacchi anche per il Senato e per il premio di maggioranza su base regionale. Roberto Maroni va avanti nella sua campagna elettorale e fa le sue proprste. L'ultima riguarda anche la moneta da adottare in regione qualora Bobo riuscisse a prendere il comando del Pirellone.  Roberto Maroni infatti non esclude di adottare, sulla scia di altre esperienze in Europa, una moneta locale e alternativa in Lombardia. Lo ha spiegato lo stesso segretario della Lega: "Ci sono iniziative di monete locali, non sostitutive ma che si affiancano all’euro, in diverse Regioni europee. E ci sono studi anche alla Bocconi, coordinati dal vicepresidente della Lombardia Andrea Gibelli, per creare un circuito alternativo", ha spiegato Maroni. "E' utile e può servire nelle crisi economiche a dare un aiuto alle imprese. Ci stiamo ragionando e non escludo che anche noi decidiamo di farlo", ha insistito, "ci sono 13 esperienze in Europa e anche in Italia c'è chi ha adottato una propria moneta di scambio interna. Del resto negli anni '70 larga diffusione dei mini-assegni che erano di fatto una moneta alternativa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    11 Febbraio 2013 - 09:09

    Monete complementari:I sistemi di scambio non monetario che maggiormente utilizzano valute complementari sono il MORE (Member Organised Resource Exchange system) presente negli Stati Uniti (Ithaca Hours) e in Giappone, il LETS (Local Exchange Trading System) diffuso in Gran Bretagna e Australia, il ROCS (Robust Complementary Community Currency System) inglese, il SEL (Système d’Echange Local) e il Tronc de Services comuni in Francia e in Paesi francofoni, i RERS (Réseaux d’échange Réciproque des Savoirs) diffusi in Francia, Svizzera, Belgio e Olanda, la Banca del Tempo attiva in Italia, Svizzera e Spagna, i Tauschring e il Wir sviluppatisi in Germania e Svizzera. Mi auguro di aver soddisfatto la sua legittima curiosità.

    Report

    Rispondi

  • routier

    11 Febbraio 2013 - 09:09

    A propugnare l'uscita dall'euro non sono soltanto gli incompetenti come il sottoscritto,ma fior di economisti:Paul Krugmann,Alberto Bagnai,Paul De Growe,Rudiger Dornbusch,Claudio Borghi,Dominick Salvatore,Hans Werner Sinn,Walter Kramer,Klaus Zimmermann e tanti altri che per brevità non cito. Non saranno mica tutti scemi!

    Report

    Rispondi

  • mab

    11 Febbraio 2013 - 09:09

    Caro Maroni, dopo anni ed anni di governo gli stranieri sgraditi e delinquenti si sono centuplicati, che credibilità si può più avere quando hai-avete tradito l'essenziale aspettativa degli elettori??????

    Report

    Rispondi

  • marioingl

    10 Febbraio 2013 - 11:11

    Se nel 2013 ci sono in giro ancora tanti co..ni che si fanno prendere a cog..nate è giusto che vengano trattati da.. cog..ni. Di grazia, quali sono i 13 stati in cui circola, oltre alla moneta ufficiale, anche la moneta locale? I miniassegni, non erano una moneta locale e parallela: erano un "surrogato" della moneta nazionale, della quale non c'era abbastanza circolante. Erano infatti emessi, con l'OK di Banca d'Italia, in lire italiane e non in altra moneta. Appena la Banca Centrale coordinò meglio la quantità di circolante gli stessi miniassegni sparirono. Che poi tale Gibelli (ce lo ricordiamno a Varese!!) coordini "studiosi della Bocconi"... beh, come dicevo, di cog..ni ce ne son tanti in giro. Siam sicuri comunque che è la Bocconi e non la Bocchini? Certo che mi piacerebbe vederla in giro la "moneta locale": voglio vedere se mi obbligano a prenderla come resto. Ovvero io pago con 100 EUR e mi ridanno il resto in moneta locale? BASTA CHIAMARE LA POLIZIA. COSI' SI FA COI LADRI!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog