Cerca

Indagine in Calabria

Rimborsi regionali: senatore Ncd ai domiciliari

Rimborsi regionali: senatore Ncd ai domiciliari

L’assessore ai trasporti alla Regione Calabria Nino De Gaetano, Partito Democratico, è stato arrestato e posto ai domiciliari dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria, per i reati di peculato e falso. Con lui sono finiti in manette (anche loro ai domiciliari) altri due esponenti politici che facevano parte della passata legislatura di centro destra. L’inchiesta riguarda i finanziamenti pubblici, forniti ai gruppi consiliari, sotto forma di rimborsi. Secondo la magistratura reggina gran parte dei finanziamenti sarebbero stati utilizzati per "spese folli". Rimborsi in cui è stato trovato di tutto, dal biglietto per uno spettacolo di lap dance ai vini, dai viaggi ingiustificati in Italia e all'estero ai gratta e vinci.

Nell'indagine spunta il nome del senatore di Ncd Gianni Bilardi. Le indagini si sono concentrate sulla nona consiliatura regionale, nella quale Bilardi era stato eletto prima di passare a Palazzo Madama, per le ipotesi di reato di peculato e falso nella gestione dei fondi destinati ai gruppi consiliari. Il politico è agli arresti domiciliari. La Procura di Reggio Calabria ha chiesto l’autorizzazione a procedere alla giunta del Senato, come da procedura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    26 Giugno 2015 - 22:10

    Evviva ancora una volta e chissà quante ancora !!!

    Report

    Rispondi

  • gianni-1

    gianni-1

    26 Giugno 2015 - 16:04

    Queste sono le regioni che il PD si vanta tanto di governare,,,,,,noi queste non le vogliamooooooooooooo

    Report

    Rispondi

  • ubidoc

    ubidoc

    26 Giugno 2015 - 14:02

    Grande Sud !

    Report

    Rispondi

    • Karl Oscar

      26 Giugno 2015 - 20:08

      Sbaglio o hanno beccato i ladroni delle regioni anche in Liguria,Piemonte,Lombardia e Veneto.Fatti curare da uno bravo,anche se sarà difficile recuperarti

      Report

      Rispondi

  • miraldo

    26 Giugno 2015 - 11:11

    I sinistri tutti al gabbio. Indagate anche sul M5S loro si che sono mafiosi alla pari dei loro padroni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog