Cerca

La guerra

Rita Rusic vince la guerra contro Vittorio Cecchi Gori per la casa

Rita Rusic vince la guerra contro Vittorio Cecchi Gori per la casa

Il tribunale di Roma ha riconosciuto "il possesso legittimo ed esclusivo dell’appartamento di via Platone, a Roma, alla signora Rita Rusic, che già lo occupa in via esclusiva dal 1999". È quanto fa sapere l’ufficio stampa di Rita Rusic, Angelo Perrone, in merito alla contesa legale con l’ex marito Vittorio Cecchi Gori relativa all’appartamento di proprietà del produttore cinematografico ma di fatto in possesso dell’ex moglie dal 1999. La decisione del tribunale, spiega Perrone, è stata presa «anche in considerazione della circostanza che Vittorio Cecchi Gori non ha mai versato il corrispettivo dell’acquisto delle quote di proprietà della signora Rusic, assistita dall’avvocato Carlo Arnulfo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Alemanzori125

    28 Giugno 2015 - 07:07

    Continuate a unirvi in matrimonio con extracomunitari senza scrupoli....poi piangerete fiumi di lacrime e soldi

    Report

    Rispondi

  • betzero

    27 Giugno 2015 - 17:05

    Quando la Rusic è stata accolta dai Cecchi Gori, era una extracomunitaria. Vedi cosa succede a mettersi in casa gli extracomunitari?

    Report

    Rispondi

    • rotic

      27 Giugno 2015 - 19:07

      Ben gli stà a lui ed a tutti gli italiani coglioni

      Report

      Rispondi

blog