Cerca

La strategia italiana

Terrorismo, il ministro Roberta Pinotti sui tagli alla Difesa: "Servono più fondi per la Difesa"

Il governo di Matteo Renzi non torna indietro sulla decisione di tagliare i fondi destinati alla Difesa dopo la nuova ondata di attentati terroristici di stampo islamico avvenuti nell'ultimo periodo. Ospite di In mezz'ora su Raitre, il ministro Roberta Pinotti ha ribadito: "È giusto tagliare la duplicazione degli assetti, le spese per la difesa diminuiscono in generale, ma in Italia lo fanno in modo particolare". La Pinotti almeno prova con la prudenza: "Sotto un certo limite non si può andare. Le risorse - ha aggiunto - vanno date. Abbiamo bisogno di più difesa anche alla luce dei rischi legati alla minaccia del terrorismo". Secondo il titolare della Difesa: "Non abbiamo elementi specifici per dire che l'Italia è più a rischio di attacchi, lo siamo come gli altri Paesi". Pur non avendo immigrati di terza generazione come la Francia, la Pinotti sostiene che il pericolo in Italia non va sottovalutato e andrebbero impegnati i militari per: "controllare gli obiettivi sensibili". Nuovi arrivi di estremisti islamici potrebbero scegliere strade alternative al Mediterraneo, come sottolinea lo stesso ministro: "Dai Balcani è molto più semplice. Noi che abbiamo un numero significativo di militari in Kosovo non l'abbiamo diminuito".

La reazione - "È inverosimile pensare di chiudere le stalle a buoi scappati - ha commentato la parlamentare di Forza Italia Daniela Santanché - La visibilità su alcune operazioni che dovrebbero rimanere segrete non serve al governo a nascondere tutta la propria inadeguatezza. Dal ministro Alfano al ministro Pinotti, dall’Isis che non usa i barconi e dunque non c’è pericolo per il Paese, alla vulnerabilità dell’Italia come tutti gli altri Stati. Dilettanti allo sbaraglio subalterni
al buonismo di certa sinistra: con questa classe dirigente l’Italia non va proprio da nessuna parte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    30 Giugno 2015 - 09:09

    Se i soldi devono servire ad andare a raccattare migranti in tutto il Mare Nostrum ,meglio risparmiare.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    29 Giugno 2015 - 10:10

    Il Pd va alla guerra e, visto che lo dicono loro, questa è una guerra giusta. Finalmente, i terroristi sono riconosciuti x ciò che sono, ovvero, terroristi. Nn c'è più spazio x visioni poetiche (alla Sgrena) che hanno trasformato cani rabbiosi in eroi delle masse. Certo, al governo nn c'è più B, quindi ogni guerra diviene, de facto, legittima. Abbiamo sprecato 20 anni solo x mere lotte di bottega!

    Report

    Rispondi

  • cencio

    29 Giugno 2015 - 08:08

    ma la signora Pinotti che fa smentisce Alfano? Costui ha dichiarato che non c'è nessun pericolo in quanto tra le persone che sono arrivate in Italia non ci sono terroristi||E allora che misure servono per difendere il suolo italiano?? Ma che vadano a ca...re tutti e due.

    Report

    Rispondi

  • alvit

    29 Giugno 2015 - 07:07

    potrebbero mandare ad invadere l'africa completa la presidenta della camera, lei si saprebbe convincere i beduini e tutti i colorati a rimanere nei loro paesi. Basta che apri bocca e dia fiato alle flatulenze che emette che sicuramente i migranti deciderebbero che forse il male minore è il loro e rimarrebbero nei loro siti.Assieme, la pinocchi, la sboldrinata e la capraia friulana, sai che trio?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog