Cerca

La missiva

La lettera dell'ex fidanzato di Ruby a Silvio Berlusconi: "Caro presidente..."

La lettera dell'ex fidanzato di Ruby a Silvio Berlusconi: "Caro presidente..."

Due pagine scritte al computer trovate nel computer di Luca Risso, ex fidanzato di Ruby, la marocchina finita al centro dello scandalo che è stato soprannominato "bunga bunga". Una lettera indirizzata a Silvio Berlusconi che è stata allegata - come scrive Repubblica - tra le carte dell'inchiesta per corruzione giudiziaria le cui indagini si sono concluse all'inizio di questa settimana. Non è chiaro che Risso abbia poi effettivamente spedito la lettera.

Il contenuto - Una lettera in cui l'ex fidanzato di Ruby sollecita in qualche modo Silvio a rispettare alcuni impegni economici che avrebbero preso.  Fa riferimento in particolare alla compravendita di una serie di appartamenti a Playa del Carmen, sulle coste del Messico, che Risso - sono parole sue - avrebbe dovuto rivendergli al doppio di quanto speso per l' acquisto (600 mila euro). Secondo i pm milanesi si tratterebbe di un modo per Berlusconi per continuare a "pagare il silenzo di Ruby". La lettera è molto lunga e, secondo quanto riporta Repubblica, Risso informa l'ex premier che Ruby spende molto male i suoi soldi e che tiene per sé gli 80mila euro che erano destinati alla figlia della coppia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frabelli

    02 Luglio 2015 - 10:10

    Una lettere, si fa per dire, meglio definirlo un file di testo scritto da, dicono gli altri, un certo Riso ex di Ruby che non si sa se questo file è stato inviato o stampato e spedito. Queste sarebbero prove?

    Report

    Rispondi

    • tristano.libero

      02 Luglio 2015 - 19:07

      Senti giuresconsulto della domenica, ti piacerebbe che fosse così ! Il tuo eroe pregiudicato è un delinquente, fattene una ragione.

      Report

      Rispondi

blog