Cerca

Consigli

La psicoterapeuta Gianna Schelotto alla 16enne stuprata a Roma: "Potrà andare oltre e superare tutto"

La psicoterapeuta Gianna Schelotto alla 16enne stuprata a Roma: "Potrà andare oltre e superare tutto"

La psicoterapeuta e scrittrice Gianna Schelotto parla della sedicenne stuprata in piazzale Clodio: "Potrà andare oltre e superare tutto". Solo con l'aiuto delle persone più vicine, dei genitori e della famiglia e soprattutto con la leggerezza. Ragionando sul 'dopo'
dell'adolescente ferita. Sull'intervista rilasciata al quotidiano Il Giorno consiglia ai genitori di: "Aiutarla a sdrammatizzare. Perché una cosa è certa: se loro pensano che sia segnata a vita, lei sarà segnata a vita. Se pensano che sia un incidente di percorso, per lei sarà tale. Le cicatrici ci sono ma non sono indelebili, nulla sarà come prima ma la leggerezza con cui il suo ambiente riuscirà a parlare di questi fatti inciderà sul modo di affrontarli".

Aiutare a crescere i figli e soprattutto a preservarli: "Non è una cosa da poco, fare i genitori è il compito più difficile del mondo. Crescere i figli con l'idea che il mondo sia ostile, che bisogna diffidare di tutti vuol dire condannare questi ragazzi a una vita tremenda. Anche se gli eventi, a livello mondiale, ci portano in quella direzione. Ma si deve anche insegnare loro che il pericolo esiste e si deve coltivare la loro fiducia in se stessi. È un equilibrio sottile". Certo è difficile mostrarsi equilibrati dopo i fatti di Roma, visto che le ragazze sono state abbordate non nel cuore della notte ma intorno alla mezzanotte, per questo: "Dobbiamo imporci una sorta di terapia collettiva che ci consenta di spezzare l'angoscia che tocca tutti. Se ci chiudiamo in casa abbiamo fallito e il terrore ha vinto. Soprattutto nei confronti dei giovani dobbiamo mostrarci, contenere le nostre angosce (...), imponendo però paletti all'adolescente". Certo però gli incidenti possono sempre accadere nella vita e non si può impedire a un sedicenne di uscire la sera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog