Cerca

Il delitto di Brembate

Massimo Bossetti, via al processo: due cadaveri complicano il giallo di Yara

Massimo Bossetti, via al processo: due cadaveri complicano il giallo di Yara

Ci siamo, oggi comincia il processo a Massimo Bossetti accusato di aver ucciso Yara Gambirasio, 13 anni, a Brembate, il 26 novembre 2010. Il muratore di Mapello, che si è sempre professato innocente, ha annunciato che sarà in aula, i suoi difensori Claudio Salvagni e Paolo Camporini hanno una richiesta clamorosa alla Corte d'Assise: che vengano acquisisti tre fascicoli da valutare in dibattimento.

Uno, riporta il Giorno, è quello di Mohammed Fikri, il giovane piastrellista marocchino, finito inizialmente nell'inchiesta per una sua dichiarazione tradotta male e poi definitivamente prosciolto. Gli altri due riguardano due morti violente. Una è quella di una ragazza indiana di ventuno anni, Sarbit Kaur, di Martinengo: il suo corpo viene trovato a Cologno, nel fiume Serio, un mese dopo la scomparsa di Yara. Il caso viene archiviato come suicidio ma secondo la difesa di Bossetti, non è così chiaro. Perché su Sarbit vengono trovati tagli simili a quelli lasciati su Yara dal suo assassino.

Infine c'è il caso dell'omicidio di Eddy Castillo, 26 anni, di Almenno San Bartolomeo, ucciso a pugni la notte del 16 gennaio 2011, vicino alla discoteca Sabbie mobili e a duecento metri dal campo dove viene ritrovata Yara. Dall'elenco dei soci della discoteca uscì il nome di Damiano Guerinoni, l'anello di partenza per risalire allo zio Giuseppe Guerinoni, padre naturale di Ignoto 1, e quindi, secondo l'accusa, di Massimo Bossetti. Per questo omicidio è stato condannato a 20 anni (ridotti a 16 in Appello) un operaio di Carvico, Nicola Comi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • japiro

    17 Luglio 2015 - 22:10

    dato che c'erano gli avvocati potevano richiedere anche la riesumazione di tutti i cadaveri della lombardia sepolti nei tre mesi successivi alla scomparsa di yara...

    Report

    Rispondi

  • gio52

    03 Luglio 2015 - 12:12

    in italia nessuna ragazzina di 13 anni ha esperienze sessuali perche' e' proibito dalla legge . Cosi' come e' proibito l ' omicidio . Ma spesso la legge non viene rispettata . ( sta scritto sui giornali )

    Report

    Rispondi

  • allianz

    03 Luglio 2015 - 08:08

    Hanno bisogno di un colpevole a tutti i costi.Punto.

    Report

    Rispondi

  • ubidoc

    ubidoc

    03 Luglio 2015 - 08:08

    E allora .....?

    Report

    Rispondi

    • blues188

      03 Luglio 2015 - 14:02

      Inizino a mettere in galera i no-tav, i black bloc, e tutti voi rossi sempre estremisti.

      Report

      Rispondi

blog