Cerca

Battute al vetriolo

La Zanzara, dopo lo scontro in diretta il blogger Franco Ziliani minaccia Cruciani e Parenzo: "Vi aspetto fuori dagli studi"

La Zanzara, dopo lo scontro in diretta il blogger Franco Ziliani minaccia Cruciani e Parenzo:  "Vi aspetto fuori dagli studi"

Prima lo scontro in diretta poi lo scambio di battute al vetriolo online. Franco Ziliani, noto blogger esperto di vini, su Facebook ha minacciato il giornalista e conduttore del programma radiofonico La Zanzara Giuseppe Cruciani. L'autore del blog Vino al vino pare infatti essersi molto risentito per essere stato citato e, a suo dire, deriso nella puntata di ieri 2 luglio della trasmissione di Radio24.

L'antefatto - Qualche settimana fa Ziliani ha partecipato a una puntata de La Zanzara concedendo un'intervista a Cruciani. L'esperto di vini aveva fatto discutere per essersi rifiutato di recensire un produttore che si era dichiarato favorevole all'accoglienza degli immigrati in Italia. Sul suo profilo Facebook, infatti, Zilliani aveva scritto contro l'imprenditrice Giovanna Maccari: “Io non scriverò più una sola riga dei vini di una produttrice che si sente così vicina agli invasori del nostro (e suo) Paese. Addio Maccario!”. Parole forti delle quali Cruciani e il co-conduttore David Parenzo hanno provato a chiedere spiegazioni. Ma Ziliani non ha gradito il tenore della conduzione: "Ma è questo il modo di fare informazione?" ha rimbrottato contro i due e ha chiuso dicendo che la trasmissione: "È poco seria".

Lo scoppio - Come consuetudine del programma, Cruciani ha rimandato in onda il 2 luglio un sunto dell'intervento furibondo di Zilliani, che non l'ha presa per niente bene. Su Facebook il blogger dice di essersi sentito: "Preso per i fondelli", e ha anche minacciato ritorsioni nei confronti di Cruciani, definito un "fancazzista". Dalle parole Ziliani sembra intenzionato a passare ai fatti lanciando vere e proprie minacce: "Mi recherò fuori dagli studi dove il premiato duo Cruciani-Parenzo tiene il suo programmino da avanspettacolo, e farò una sorpresina, ho già in mente cosa, nulla di particolarmente violento, al detto Cruciani. Cialtrone avvisato, mezzo salvato… Io non mi faccio prendere per il culo da nessuno". Vetriolo, si diceva: non resta che vedere come andrà a finire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • egenna

    20 Luglio 2015 - 07:07

    State sereni, prima o poi qualcuno verrà a cercavii.

    Report

    Rispondi

  • acs31corso

    04 Luglio 2015 - 10:10

    Non capisco come l'editore "Sole 24 ore" tolleri Giuseppe Cruciani. Per quanto mi riguarda non ascolto la zanzara e non compero più il Sole. Ci sono altri giornali economici di grande interesse.

    Report

    Rispondi

    • miacis

      20 Luglio 2015 - 01:01

      Eh ma dai Cruciani é nulla al confronto con quelli di confindustria ..ne é l'espressione più semplice,cafona,ignorante per non parlare del comunista filopalestinese che gli sta vicino!

      Report

      Rispondi

  • andresboli

    03 Luglio 2015 - 19:07

    a forza di provocare prima o poi uno che ti mena lo trovi

    Report

    Rispondi

  • allianz

    03 Luglio 2015 - 19:07

    Speriamo che gliene dia tante ma tante da tenerli insieme con il fil di ferro.

    Report

    Rispondi

blog