Cerca

Dopo la sentenza

Caos Autovelox, la polizia sospende le multe

Caos Autovelox, la polizia sospende le multe

La polizia non potrà più sanzionare gli automobilisti con l'Autovelox. La sospensione durerà fino a quando non saranno definite le nuove procedure per la taratura delle apparecchiature come stabilita dalla sentenza della Corte costituzionale.

Lo stop alla multe è stato deciso per evitare una pioggia di ricorsi, riporta il Giornale, e il rischio di condanne delle autorità di polizia locale perché lo Stato non è in grado di dimostrare alcuna taratura sugli autovelox ora che i giudici l'hanno resa obbligatoria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vigpi

    08 Luglio 2015 - 14:02

    Quanto al margine di errore è gia prevista da sempre la riduzione del 5 per cento a favore del conducente. Ci sono poi gli avvisi di chi ti abbaglia, ci sono poi i cartelli che ti avvisano che è in azione il velox, c'è poi l'obbligo di essere ben visibili e con il mezzo sulla strada. Se dopo tutto questo prendi una multa sei proprio un pirla. Non lamentiamoci poi che le macchine vanno veloci.

    Report

    Rispondi

  • me nono

    08 Luglio 2015 - 11:11

    E come dissero i Fichi d'India al bar Zelig: Tararataratarata.........l'autovelox!!!!!

    Report

    Rispondi

  • enzo1948

    08 Luglio 2015 - 10:10

    Questi autovelox spesso li ho associati ad un modo per far soldi, specie da parte di alcuni comuni, spesso hanno avuto poco o niente a che fare con la sicurezza stradale. messi nei posti giusti possono veramente contribuire alla riduzione degli incidenti

    Report

    Rispondi

  • carpa1

    08 Luglio 2015 - 10:10

    Era ora che qualcuno si svegliasse e pretendesse la taratura periodica degli apparecchi. Nessun strumento è perfetto e soprattutto questi, soggetti a sollecitazioni climatiche di notevole intensità, non sono certo immuni da difetti di taratura. Perchè nell'industria è obbligatoria la taratura periodica degli strumenti per poter mantenere la certificazione di qualità? Ci sarà pure una ragione!!!

    Report

    Rispondi

blog