Cerca

Pirata del mare

Cagliari, bambina di 11 anni uccisa dalle eliche di uno yacht: l'uomo al timone preso dopo la fuga

Cagliari, bambina di 11 anni uccisa dalle eliche di uno yacht: l'uomo al timone preso dopo la fuga

Una bambina di 11 anni è morta in Sardegna dopo essersi tuffata in mare con il padre. Ad ucciderla sono state le eliche di uno yacht di 14 metri che passava di lì e che si è allontanato immediatamente dopo il fatto. Il fatto è avvenuto nelle acque di Santa Margherita di Pula, in Sardegna. La bimba e i genitori sono sardi, e risiedono in provincia di Cagliari. La dinamica del tragico incidente - avvenuto intorno alle 17.30 di oggi pomeriggio- è ancora da chiarire: allertati immediatamente 118 e polizia, i medici non hanno potuto fare niente per salvare la bambina, cui l'elica dell'imbarcazione aveva danneggiato irrimediabilmente gli organi vitali. La polizia ha iniziato subito a pattugliare le coste per fermare il pirata; rintracciato e scortato dalla Guardia costiera al porto di Cagliari, l'uomo verrà interrogato per far luce su come si siano svolti i fatti. Stando alla prima dichiarazione rilasciata dall'uomo, non si sarebbe accorto che la bambina fosse finita sotto le eliche del suo yacht, per quello si sarebbe allontanato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog