Cerca

Al volante

Roma, il Comune di Roma vuole regalare lezioni di scuola guida gratis per i rom

Roma, il Comune di Roma vuole regalare lezioni di scuola guida gratis per i rom

A Roma è ancora vivido il ricordo della tragedia di via Battistini dello scorso maggio, nella quale un auto pirata guidata da due minorenni rom di nazionalità bosniaca ha investito un gruppo di pedoni provocando la morte di una donna di 44 anni. E la proposta dell'assessore del comune di Roma Francesca Danese, presentata ieri 10 luglio a un convegno, di impartire lezioni di educazione stradale gratis ai rom per favorire il processo di integrazione, sembra la beffa oltre il danno. L'incontro in cui l'assessore ha avanzato la sua proposta aveva titolo "Si può fare - Superamento dei campi: esperienze a confronto", e si proponeva di evidenziare strategie concrete per ridurre la ghettizzazione dei rom nei campi nomadi. Da qui la trovata dell'assessore alle Politiche sociali di impartire gratuitamente lezioni di educazione stradale agli abitanti dei campi nomadi che affollano Roma. Francesca Danese afferma che il progetto è pronto e che partirà nelle prossime settimane, previa discussione con i potenziali allievi per mettere a punto le modalità di attivazione dei corsi. L'assessore lamenta però l'esiguità dei fondi a disposizione per la realizzazione dei progetti pro-integrazione come questo: "Anche se abbiamo solo 6 milioni di euro a bilancio stiamo facendo il possibile". Chissà come saranno contenti i cittadini di Roma di vedere i loro contributi destinati a lezioni di teoria stradale per i nomadi. Contributi che insegneranno a non passare con il semaforo rosso e a fermarsi quando per disgrazia si investe qualcuno. Chissà se insegneranno anche che la macchina non la si può guidare prima dei diciotto anni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Massimo Simon

    28 Settembre 2015 - 16:04

    Quando si dice che è un deficiente è dire poco o nulla. Questo è senza cervello.

    Report

    Rispondi

  • milibe

    28 Settembre 2015 - 14:02

    ma siamo sicuri che marino abbia il cervello funzionante?

    Report

    Rispondi

  • eziocanti

    28 Luglio 2015 - 16:04

    I romani saranno contentissimi di aver votato questo scemo di guerra; è giusto che gli zingari imparino a fermarsi quando investono qualcuno, a guidare sobrii, ad assicurare l'automobile, a fare le revisioni, a pagare il bollo delle innumerevoli macchine rubate, ecc.. Marino sei impagabile !!!

    Report

    Rispondi

  • Yossi

    11 Luglio 2015 - 21:09

    Non sa più cosa inventarsi per non essere votato, ma riparasse le buche e ripiantasse gli alberi che sono stati tagliati dai mafiosi che venivano retribuiti sulla quantità di alberi tagliati

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog