Cerca

Bloccati

La Spezia, bloccato un carico di profilattici cinesi: il 35% era bucato

La Spezia, bloccato un carico di profilattici cinesi: il 35% era bucato

Sono stati bloccati 165 mila preservativi illegali prodotti in Cina al porto di La Spezia. L'operazione della Guardia di Finanza ha fermato l'arrivo di due lotti destinato a un'azienda di Bergamo e, secondo quanto riportato da Milanotoday, da un'analisi dell'Istituto superiore della sanità è emerso che non solo i profilattici non rispettavano le regole di conformità europee, ma per il 35% risultavano bucati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    20 Luglio 2015 - 11:11

    Ma forse non erano quelli che dovevano utilizzare i nostri politici come cuffiette nelle docce del Parlamento ?

    Report

    Rispondi

  • Yossi

    19 Luglio 2015 - 23:11

    Tanto in Italia arriva di tutto si sa non succede niente chissà come mai qualcuno se ne è accorto

    Report

    Rispondi

  • opinione-critica

    19 Luglio 2015 - 22:10

    Scherzi da cinesi. Volevano andare incontro alle esigenze del Papa per fare più figli, un modo per aprire il dialogo tra chiesa cinese e vaticano. Hahahahah

    Report

    Rispondi

  • ChiaraSinopoli

    19 Luglio 2015 - 22:10

    Contro lo zero demografico1!1!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog