Cerca

A luci rosse

Monza, fanno sesso al parco ma i condomini chiamano i carabinieri che li denunciano

Monza, fanno sesso al parco ma i condomini chiamano i carabinieri che li denunciano

Atti osceni in luogo pubblico. Ecco la denuncia che si sono beccati un trentasettenne e una venticinquenne che hanno dato libero sfogo alla loro passione bollente in mezzo ad un parco pubblico di Monza. Convinti di non essere visibili e nascosti dalle siepi hanno dato spettacolo. A richiedere l'intervento degli agenti di polizia sono stati i condomini di una palazzina di 7 piani in via Timavo ai margini del canale Villorese, disturbati dalla vista molto esplicita dell'atto sessuale. I carabinieri sono arrivati poco dopo le 8 e hanno trovato la coppia completamente nuda che faceva sesso su un lenzuolo. I due sono stati fatti rivestire e scusandosi hanno ribadito che pensavano di essere in una posizione 'sicura e nascosta' agli occhi delle altre persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • clawrence2000

    22 Luglio 2015 - 11:11

    Meglio una coppia etero che fa sessoall'aperto che due omosessuali mano nella mano o peggio....

    Report

    Rispondi

  • marfax52

    21 Luglio 2015 - 23:11

    Che scandalo! Quelli che defecano negli angoli della stazione centrale sono invece i benvenuti...

    Report

    Rispondi

  • Il Popolo

    21 Luglio 2015 - 18:06

    La decenza va bene e la punizione giustificata ma piuttosto di una rapina ben venga una sana trombata.

    Report

    Rispondi

  • claudioarmc

    21 Luglio 2015 - 14:02

    quando scappa scappa. Bromuro e doccia gelata

    Report

    Rispondi

    • allianz

      21 Luglio 2015 - 18:06

      Come a militare....Nessuno se lo ricorda?

      Report

      Rispondi

blog