Cerca

Omicidio Scazzi

Avetrana: confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina

Avetrana: confermato l'ergastolo per Cosima e Sabrina

È stata confermata in appello la condanna all'ergastolo per Cosima Serrano e sua figlia Sabrina Misseri, accusate dell'omicidio di Sarah Scazzi nell'agosto del 2010. La Corte di Assise di appello di Taranto ha dunque confermato il carcere a vita per le due donne, la zia e la cugina della ragazzina brutalmente assassinata ormai cinque anni fa. Le accuse che già in primo grado avevano determinato questo tipo di condanna, sono di omicidio, sequestro di persona e soppressione di cadavere. Confermata anche la condanna di primo grado a 8 anni per Michele Misseri, zio di Sarah, padre di Sabrina e marito della Serrano. Pena ridotta invece per l’avvocato Vito Russo ex legale di Sabrina, che era stato condannato a due anni per favoreggiamento; assolti invece Antonio Colazzo e Cosima Prudenzano che erano stati condannati per lo stesso motivo a pene intorno a un anno di detenzione. L'avvocato della famiglia Scazzi si è detto soddisfatto per l'esito del processo, "ma non c'è da esultare" ha affermato ai microfoni dei giornalisti. In aula, al momento della sentenza, non era presenta la mamma della piccola Sarah, Concetta Serrano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    28 Luglio 2015 - 08:08

    io spero mettano dentro anche il satrapo dello zio, che guardava sotto le gonnelline di Sarah. Lui ha avuto un ruolo importantissimo nella vicenda, ha fatto sparire le prove tutte e il cadavere della piccolina. Maledetta famiglia, anche se, come sempre, la verità completa non verrà mai a galla. Solo loro sanno esattamente cosa è successo e non parleranno mai.

    Report

    Rispondi

    • Bolinastretta

      28 Luglio 2015 - 12:12

      mi scusi ha letto l'articolo??? A lui benchè un porco, ma che non ha commesso l'omicidio - -hanno dato comunque otto anni!!

      Report

      Rispondi

  • Chry

    28 Luglio 2015 - 04:04

    Sono innocenti, questo delitto è stato condotto da Misseri con finalità sessuali, madre e figlia non avrebbero potuto uccidere Sara, non regge nessun movente,

    Report

    Rispondi

    • exbiondo

      28 Luglio 2015 - 10:10

      se i magistrati ti avessero interpellato, avremmo risparmiato un sacco di soldi e di anni per le indagini, perizie, consulenze, testimonianze. Ma tu e glia altri che sanno tutto anche sui marò, non vi accorgete di quanti siete buffi e ridicoli?

      Report

      Rispondi

  • beatles14

    27 Luglio 2015 - 23:11

    due innocenti in carcere x compiacere il circo mediatico!

    Report

    Rispondi

    • exbiondo

      28 Luglio 2015 - 10:10

      i terroni sono sempre dalla parte dei delinquenti.

      Report

      Rispondi

blog