Cerca

Lega alle armi

Matteo Salvini: proposta di legge per il servizio militare e civile obbligatorio

Matteo Salvini: proposta di legge per il servizio militare e civile obbligatorio

"La Lega sta preparando una proposta di legge per reintrodurre il servizio civile e militare obbligatorio per i maggiorenni. Rispetto per il prossimo, spirito di sacrificio, generosità. Voi sareste d'accordo?". Così il post sulla pagina Facebook del leader della Lega Nord, Matteo Salvini. Sono passati esattamente dieci anni dall'ultima infornata di "naja", quando il periodo dedicato al servizio militare o civile era di dodici mesi. Chi frequentava l'università poteva chiedere un rinvio della partenza per motivi di studio, gli altri invece venivano convocati nel loro diciannovesimo anno di età.

A pensarla oggi, sembra una cosa del secolo scorso. Roba da alpini nelle trincee della prima guerra mondiale. Ma è certo che con la disoccupazione giovanile (ossia la percentuale di giovani che non lavorano nè studiano) arrivata ormai al 25% circa, passare un anno al servizio degli altri o dello Stato potrebbe essere un modo per utilizzare in modo più proficuo e più "formante" il tempo. 

Online, sulla pagina Facebook dello stesso Salvini, la proposta non ha raccolto reazioni particolarmente entusiaste. Anzi: i commenti hanno piego una piega certo non voluta dal segratario leghista. L'appello al "rispetto", allo "spirito di sacrificio" e alla "generosità" è stato rigirato ai politici come invito, con quelle motivazioni, a tagliarsi lo stipendio. Chissà se Salvini e i suoi andranno avanti lo stesso con la proposta...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • eziocanti

    30 Luglio 2015 - 10:10

    Perfettamente d'accordo, però come avviene in Svizzera o negli USA, tipo guardia nazionale.

    Report

    Rispondi

  • marcob_

    29 Luglio 2015 - 08:08

    Mi spiace Salvini hai toppato !, sarebbe piu' opportuno ripristinare la Legge Bossi-Fini che introduceva il reato di clandestinita' e dava il via alle espulsioni, poi andrebbe per salvare l'economia italiana introdotta la tassa sulla prostituzione, andrebbero tolti i vitalizzi ai politici e i relativi rimborsi. Inoltre per i politici , no al doppio lavoro. Etc.......

    Report

    Rispondi

    • alessandrorusso84

      31 Luglio 2015 - 22:10

      Guarda che il reato di clandestinità è ancora in vigore. In parlamento si è votata una legge delega al governo, a cui quest'ultimo non ha ancora messo mano.

      Report

      Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    28 Luglio 2015 - 21:09

    a cominciare da chi entra in italia è pretende lo statutto di rifugiato o profugo, ecco se cominciamo per primi con gli immigrati TUTTI, sono d'accordo con salvini, ma se deve essere il solito italiano domani obbligato DAL SERGENTE a pulire i cessi dei prufughi per far vedere che gli italiani sono buoni e bravi, allora non mi sta bene, meglio che salvini cominci lui a pulire la rogna dei profughi

    Report

    Rispondi

  • aquilanera.lb

    28 Luglio 2015 - 21:09

    Sono d'accordo ma, come in SVIZZERA,modello da seguire..

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog