Cerca

La svolta

Allerta alimentare, la svolta del ministero della Salute

Allerta alimentare, la svolta del ministero della Salute

Come fare a sapere se un prodotto alimentare è dannoso per la salute? Come essere informati di tutti i prodotti che vengono ritirati dagli scaffali dei supermercati? Il sito del Fatto Alimentare dà una buona notizia e spiega che, grazie a una petizione lanciata in rete per chiedere alle aziende e ai supermercati di pubblicare sui loro siti l'elenco dei prodotti ritirati dagli scaffali. L'appello è stato accolto e, scrive il Fatto Alimentare, adesso una decina di catene riportano in tempo reale le allerta alimentare con la foto dei prodotti sotto accusa.

La svolta - Il Ministero della salute ha pubblicato la bozza di un dossier sul richiamo dei prodotti e sulle allerta alimentari. La Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e della nutrizione del Ministero della salute ha pubblicato la bozza di un dossier (ancora ufficioso) sul richiamo dei prodotti e sulle allerta alimentari. Una vera e propria rivoluzione che coinvolge tutte le catene di supermercati. "Il testo - scrive il Fatto Alimentare - obbliga le aziende in base al regolamento 178/2002 CE, a informare i consumatori ogni qual volta venga richiamato un prodotto dal mercato indicando: nome del prodotto, marchio, lotto data di scadenza, sede dello stabilimento e altri particolari utili per la corretta identificazione oltre alla fotografia, al motivo del richiamo, le modalità per sostituirlo o per riavere il denaro e il numero verde per chiedere informazioni". Non solo anche il sito del ministero della Salute avrà una pagina chiamata "avvisi di sicurezza" che riporterà le informazioni ricevute dal sistema di allerta europeo o da altre fonti come l'Asl, Aifa, Arpa e Nas. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    30 Luglio 2015 - 13:01

    Certo, tutti alimenti bruciacchiati sono pericolosi.I benzopireni che si formano ,sono cancerogeni!

    Report

    Rispondi

  • acq.ti

    30 Luglio 2015 - 13:01

    perche' non dice i danni dei prodotti con il latte in polvere????

    Report

    Rispondi

  • acq.ti

    30 Luglio 2015 - 13:01

    ma pensa te proprio il giorno dopo che amazon ha aperto anche la distribuzione degli alimentari...ma che strano...proprio come gli ulivi...dopo tre giorni dall'annuncio dell'abbattimento c'hanno tutti la zilella...uvili che sono secolari...ma che strano....

    Report

    Rispondi

  • carlo1958

    30 Luglio 2015 - 08:08

    Ma il pane tostato é pericoloso??

    Report

    Rispondi

blog