Cerca

Trovata in spiaggia

Messina, Ilaria Boemi ha 16 anni; si cercano due amici che erano con lei

Messina, ancora senza nome il cadavere della ragazza morta in spiaggia

È stata rivelata l'identità della ragazza trovata morta sulla spiaggia di Messina, sul lungo mare di viale della Libertà del lido Ringo. Si chiama Ilaria Boemi, e ha sedici anni (non intorno ai 25 come si era pensato in un primo momento). I medici dell'ambulanza non hanno potuto far niente se non constatare il decesso per arresto cardiaco della giovane donna. È stata aperta un'indagine; la polizia non ha riscontrato buchi sulle braccia della ragazza, quindi è esclusa l'overdose da eroina, ma non si esclude l'overdose per altri tipi di droghe. L'autopsia rivelerà infatti se possa essere stata qualche altra sostanza stupefacente ad aver ucciso la ragazza. Gli investigatori stanno cercando due amici della ragazza, che secondo alcuni testimoni, erano con lei al momento del malore. Sono stati infatti un ragazzo e una ragazza in evidente stato di agitazione a chiamare il 118.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • belzebù

    11 Agosto 2015 - 09:09

    basta pietà per questi idioti.Ormai lo sanno anche i sassi che di droga si muore, che l'abuso di alcool fa male, che il fumo provoca il cancro.Che si arrangino, teste di cazzo, c'è gente in giro che sta male senza aversela cercata, e che merita più attenzione.

    Report

    Rispondi

    • Pugile

      11 Agosto 2015 - 12:12

      Condivido in pieno. Basta col buonismo, chi si droga e muore se l'è cercata e voglio essere libero di non averne pietà.

      Report

      Rispondi

  • alicesar

    11 Agosto 2015 - 00:12

    Un requiem per la ragazzina Ma adesso mi aspetto che Alfano chiuda tutte le spiagge per 4 mesi.

    Report

    Rispondi

blog