Cerca

Lo stupro di Ferragosto

Rimini, fermato un senegalese accusato dello stupro in spiaggia di Ferragosto

Rimini, fermato un senegalese accusato dello stupro in spiaggia di Ferragosto

Un giovane senegalese di 27 anni è sospettato di essere l'uomo che ha violentato una ragazza di 20 anni di Monza su una spiaggia di Rimini a Ferragosto. A lui la Polizia è arrivata grazie alla descrizione dettagliata che ha fornito la vittima dello stupro. La ragazza aveva descritto dettagliatamente cosa indossava il suo aggressore, gli accessori come anelli e braccialetti, la pettinatura a treccine e quello strano accento piemontese. Il ragazzo fermato vive infatti a Novara ed era in Riviera da qualche giorno, usando le spiagge libere come appoggio notturno. Gli agenti hanno trovato il senegalese in spiaggia, indossava la stessa maglia rossa descritta dalla ragazza e quando gli sono stati chiesti i documenti, ha risposto con un marcato accento piemontese. Ora è accusato di violenza sessuale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucadagenova

    21 Agosto 2015 - 11:11

    secondo il parere della boldrini.. non si puo' definire stupro un modo per socializzare da parte di un povero migrante

    Report

    Rispondi

  • routier

    21 Agosto 2015 - 09:09

    Abbiamo rivisitato il Vangelo. Siamo passati dal: "porgere l'altra guancia" al porgere l'altra chiappa ! Ma, come diceva il moderatamente amato, Oscar Luigi, IO NON CI STO' !

    Report

    Rispondi

  • GIORGIOPEIRE@GMAIL.COM

    GIORGIOPEIRE

    21 Agosto 2015 - 06:06

    Portatelo dalla Boldrini, è una risorsa (per lei)

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    20 Agosto 2015 - 22:10

    Dovrebbero stuprare le moglie e figlie di tutti questi buonisti da quattro soldi e magari loro sarebbero felici e contenti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti