Cerca

Incredibile caso

Vince un mucchio di soldi al Superenalotto e poi si suicida

Vince un mucchio di soldi al Superenalotto e poi si suicida

"I soldi ti fanno ricco. Il rispetto e l'educazione ti fanno signore". All'una e mezza di notte dell'altroieri un 49enne di Sanluri in Sardegna, Gigi Podda, ha affidato a Facebook questo messaggio subito dopo aver appreso di essere diventato ricco dopo una grossa vincita al Superenalotto. Poi, quella stessa notte, si è tolto la vita ingerendo una dose letale di farmaci o un liquido velenoso: le cause del decesso, come scrive l'Unione Sarda, non sono ancora certe e sarà l'autopsia a svelarle.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    26 Agosto 2015 - 09:09

    Un saggio capo pellerossa rivolgendosi ad un grosso papavero di Washington, disse: "Quando avrete avvelenato l'ultimo fiume, tagliato l'ultimo albero e ammazzato l'ultimo bufalo, allora l'uomo bianco si accorgerà che non può mangiare il denaro" Aveva ragione lui !

    Report

    Rispondi

  • dimovi

    26 Agosto 2015 - 02:02

    Aveva giocato la schedina per ricevere in cambio educazione e rispetto???

    Report

    Rispondi

  • gescon

    25 Agosto 2015 - 19:07

    I soldi sono solo una unita' di misura. Occorre avere testa e cuore per gestirli correttamente. Intelligenza e sentimento debbono indirizzare l'uso del danaro nella corretta direzione generando il benessere proprio e degli altri. Cosi' si dara' un senso alla propria vita.

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    25 Agosto 2015 - 19:07

    Aveva ragione...i soldi non sono niente. Non compri la felicità. La felicità è negli affetti, nella famiglia, nei piaceri della vita quotidiana. I soldi sono solo uno strumento che serve a non ostacolarla troppo ma di per sé non ti rendono felice, anzi spesso creano grane e attriti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog