Cerca

Ai ripari

L'allarme di Vittorio Sgarbi: "L'Isis è già tra noi... in Basilicata"

L'allarme di Vittorio Sgarbi: "L'Isis è già tra noi... in Basilicata"

"L'Isis è a casa nostra". Lo scrive, in un articolo sul quotidiano "Il giornale" di oggi, il critico d'arte Vittorio Sgarbi. Un allarme non generico, il suo, tipo quelli che da mesi vedono il califfato scavallare il Mediterraneo da Sirte e giungere nientemeno che a Roma. Ma preciso e circostanziato. L'Isis è in Basilicata, una regione che Sgarbi paragona Palmira, la città del deserto siriano che i tagliagole di Al Baghdadi stanno smontando pezzo a pezzo. A Matera e dinterni, l'Isis non taglia gole, ma il vento. Non indossa maschere per nascondersi, ma si erge a decine di metri d'altezza. Il giallo è presto svelato. L'Isis sono le pale eoliche per la produzione di energia elettrica, che ricoprono letteralmente vaste aree del territorio. Ci eravamo presi uno spavento...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • scristo

    28 Agosto 2015 - 19:07

    Sa lvatore 28\8\15: Ha ragione Vittorio Sgarbi, noi cittadini ci troviamo indifesi perche manca la difesa del territorio dove lai polizia i carabinieri e militari si vanno sempre assottigliando ed allora i ministri sia della giustizia e della difesa dovrebbero prendere posizioni urgentissimi e non restare che succeda dopo perché si ci trova impreparati.

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    28 Agosto 2015 - 08:08

    scrivetelo subito, così non perdo tempo a legge n'a strunzata

    Report

    Rispondi

  • Chry

    28 Agosto 2015 - 02:02

    Berlusconi è nel mirino dal l'isis, ogni volta che esce in un locale o luogo pubblico fa rischiare la vita a molte persone, é tenuto a non rischiare la vita di altra gente, evitate di avvicinarvi a Berlusconi

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    27 Agosto 2015 - 21:09

    Il vittorio ne sa una più del diavolo ahahah

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog