Cerca

Rivoluzione della misericordia

Aborto, Papa Francesco: "Anche i preti possono perdonare donne e medici pentiti"

Papa: perdono per chi ha abortito

"Ho deciso, nonostante qualsiasi cosa in contrario, di concedere a tutti i sacerdoti per l'Anno Giubilare la facoltà di assolvere dal peccato di aborto quanti lo hanno procurato e pentiti di cuore ne chiedono il perdono". Queste le parole di Papa Francesco indirizzate a monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia.

Decisione storica - La pratica dell'aborto, qualora compiuta in libertà e consapevolezza piene, comporta immediatamente la scomunica latae sententiae, cioè senza che venga dichiarata. Normalmente l'annullamento di una scomunica è riservato al vescovo o ad alcuni sacerdoti da lui autorizzati.

"Scelta sofferta e dolorosa" - "Il dramma dell'aborto è vissuto da alcuni con una consapevolezza superficiale, quasi non rendendosi conto del gravissimo male che un simile atto comporta. Molti altri - prosegue Papa Francesco - pur vivendo questo momento come una sconfitta, ritengono di non avere altra strada da percorrere. Ho incontrato tante donne che portavano nel loro cuore la cicatrice per questa scelta sofferta e dolorosa. Il perdono di Dio a chiunque è pentito non può essere negato, soprattutto quando con cuore sincero si accosta al Sacramento della Confessione per ottenere la riconciliazione con il Padre".

Amnistia per il Giubileo - "Il Giubileo ha sempre costituito l'opportunità di una grande amnistia, destinata a coinvolgere
tante persone che, pur meritevoli della pena, hanno tuttavia preso coscienza dell’ingiustizia compiuta e desiderano sinceramente inserirsi di nuovo nella società portando il loro contributo onesto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    02 Settembre 2015 - 06:06

    Ma senti da che pulpito viene sta predica proprio loro che sono pieni di peccatori pedofili culattoni e lesbiche ahahah

    Report

    Rispondi

  • Megas Alexandros

    01 Settembre 2015 - 21:09

    e lui chi lo assolve da eresia e apostasia manifesta, forse un valdese, un luterano, un rabbino o un imam??? Venghino siori venghino ai saldi di fine stagione, si perché la stagione sta davvero finendo e presto se ne accorgerà quando dovrà dar spiegazioni al Padrone!

    Report

    Rispondi

  • vivalabici

    01 Settembre 2015 - 20:08

    Bismarck si augurava che il papa (min) si trasferisse in Germania, così tutti i suoi sudditi sarebbero diventati luterani.Ecco, Furbesko, non dico proprio Germania: sei libero di scegliere il paese che ti pare, purchè che te ne vada fuori dai coglioni.

    Report

    Rispondi

  • Fabius Maximus

    01 Settembre 2015 - 20:08

    il Papa si sará chiesto quale sará la chiave di lettura dell'amnistia sugli aborti ? Secondo me invece che un pietoso gesto verso i sinceramente pentiti l'amnistia sará vista come una relativizzazione del gesto abortivo. Alla Chiesa odierna chiedo se Dio castigherá alfine i peccatori o se é tutto una grande festa!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog