Cerca

Affronto al Belpaese

L'immigrato arriva in Italia e ci insulta in tv: "Una merda"

L'immigrato arriva in Italia e ci insulta in tv:

"Una merda". Questo il giudizio di un immigrato sull'accoglienza che l'Italia riserva a loro. I recuperi in mare, i Cie, i campi profughi, gli allestimenti nelle caserme e negli alberghi, a loro non bastano. La "lamentela" dell'irregolare è stata raccolta dall'emittente tv Canale50 di Pisa, e rilanciata da Il Giornale. Uno sfogo che è soprattutto un affronto al Belpaese, un affronto che si aggiunge alla lunga sequela di "rimostranze" degli immigrati arrivati nel nostro Paese, che come abbiamo documentato, più volte, hanno rifiutato le sistemazioni proposte, il cibo offerto e hanno anche puntato il dito per l'assenza del Wi-Fi. È forse però la prima volta che un immigrato bolla come una "merda" ciò che l'Italia mette a sua disposizione. Il profugo viene intervistato: "Che tipo di accoglienza hai trovato?", chiede la giornalista. "Male, malissimo - risponde -. Anzi, di merda".

L'immigrato ci insulta: "In Italia? Una merda"
Guarda il video su Liberotv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    11 Settembre 2015 - 15:03

    Ha ragione, debbono Nutrirlo con caviale e champagne migliori di quelli ai quali era abituato in patria ed garantirgli un reddito tre volte superiore a quello che percepiva da disoccupato nel suo paese, e ha trovato qui da noi una sanità schifosa, questi sono dei diritti che l Italia buonista, non gli ha concesso, ecco perché ha ragione da vendere

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    05 Settembre 2015 - 13:01

    se a palle ferme ci pensiamo bene bene cosa possiamo offrire agli immigrati una casa un lavoro un furturo una societa pronta ad accogliere chi ha tutto e contrario di tutto della nostra mentalita..suvvia questo buonismo spicciolo dell'accoglienza cristiana dovrebbe essere girata all'africa e a quei paesi dove lo sfruttamento e lo schiavismo dell'europa li continuano a danneggiarli e impoverirli

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    05 Settembre 2015 - 11:11

    Che vi aspettavate? Prima ancora di essere tratti in salvo, hanno già imparato la parola "diritti", che in realtà sono pretese assurde, come il wi-fi o la televisione satellitare per poter guardare la partita di calcio della Coppa d'Africa. E purtroppo questo atteggiamento arrogante è colpa della politica italiana, fatta di compiacenza ogni oltre limite. L'Italia ridotta a puttana dell'Africa nera

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    05 Settembre 2015 - 10:10

    Che vi aspettavate? Prima ancora di essere tratti in salvo, hanno già imparato la parola "diritti", che in realtà sono pretese assurde, come il wi-fi o la televisione satellitare per poter guardare la partita di calcio della Coppa d'Africa. E purtroppo questo atteggiamento arrogante è colpa della politica italiana, fatta di compiacenza ogni oltre limite. L'Italia ridotta a puttana dell'Africa nera

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog