Cerca

Il ragazzo morto in gita

Domenico Maurantonio, chiesta la proroga per l'indagine sulla sua morte

Chiesta proroga per l'indagine sulla morte di Domenico MaurantonioA fine mese gli esiti degli accertamenti sul ragazzo precipitato dall'hotel

Il pm Giancarla Serafini ha disposto una proroga per i consulenti che stanno indagando sulla morte di Domenico Maurantonio. Sono attesi per fine settembre gli esiti definitivi degli accertamenti medico-legali sul ragazzo che lo scorso 10 maggio è precipitato da un hotel di Milano mentre si trovava in gita con la sua classe. Le prime analisi hanno escluso l'assunzione di droghe, ma hanno evidenziato la presenza di alcol e quella di Dna sotto le sue unghie. Tutte le ipotesi al momento rimangono aperte, anche se i familiari hanno escluso categoricamente che il giovane si possa essere suicidato. Rimangono diversi punti oscuri sulla vicenda, ad esempio come mai non ci siano testimoni oculari tra i compagni di classe, tanto che si continua a sospettare un loro comportamento omertoso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    04 Settembre 2015 - 16:04

    il DNA sotto le unghie di Domenico fa capire che quella notte in corridoio ci fosse qualcuno oltre che lui, come del resto ho sempre sospettato. Non è chiaro, perché il ragazzo sia uscito dalla stanza mentre gli altri dormivano. Forse con l'assunzione di birra, (spesso la birra bevuta di sera non fa dormire, è una questione di digestione)non riuscendo a dormire abbia preferito camminare un pò

    Report

    Rispondi

blog