Cerca

Il ribaltone del Pontefice

Papa Francesco: "Gli hotel religiosi devono pagare le tasse al governo"

Papa Francesco:

Anche gli hotel gestiti dagli ordini religiosi devono pagare le tasse al governo italiano. A sostenerlo non è qualche ministro e neppure un fervente anti-clericale, ma Papa Francesco in persona. Intervistato dalla portoghese Radio Renascenca, il Pontefice spiazza tutti: "Un convento religioso è esentato dalle imposte, però se lavora come un albergo paghi le tasse, altrimenti l'impresa non è molto sana". "Ci sono conventi che sono quasi vuoti - ha spiegato il Papa - e anche lì può esserci la tentazione del dio denaro. Alcune congregazioni dicono: ora il convento è vuoto, facciamolo diventare un albergo e possiamo ospitare persone, mantenerci e guadagnare denaro. Bene, se desideri questo paga le tasse. Un collegio religioso è esente dalle imposte, ma se lavora come un hotel è giusto che paghi le imposte". Nel 2014 il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan aveva stabilito che le strutture religiose debbano pagare le tasse all'Italia solo nel caso di attività turistica a tempo pieno durante tutto l'anno solare. La linea tracciata da Bergoglio potrebbe dare una grossa mano al premier Renzi alla vigilia di un evento, il Giubileo, che nel tra 2015 e 2016 vedrà arrivare a Roma e in Italia decine di migliaia di fedeli, molti dei quali alloggeranno proprio in stanze e strutture gestite da religiosi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wall

    16 Settembre 2015 - 19:07

    Strano!! Invece di pensare oltre il bisogno quotidiano qui si pensa solo a tassare e tassare. Ormai è un'idea inetta che viene impressa in tutti i dialoghi dei media ma sempre contro di noi, il popolo. Queste tasse come IMU e TASI foraggiano questi Enti Locali che sperperano denaro pubblico; non per aiutare il popolo cittadino che sempre paga quello che già ha pagato. .

    Report

    Rispondi

  • spalella

    15 Settembre 2015 - 16:04

    leggete i commenti sul Corriere della sera in appendice ad ogni articolo sul papa o il vaticano... la prima materia di rimprovero è ''L'EVASIONE FISCALE DEI PRETI''. E il Corriere non sembra un giornale da mangiapreti, no ? Dopo le decine di migliaia di invettive su Tasi e Imu Evase, oggi il papa dà il via a Renzi per Tassare gli Alberghi dei Preti, altrimenti Renzi non lo avrebbe mai fatto...

    Report

    Rispondi

  • ramadan

    15 Settembre 2015 - 11:11

    bella lezione per i politici italiani ipocriti cattolici. e quando papa francesco chiederà anche l'abolizione dell'8x1000? la chiesa ha tanti di quei soldi che potrebbe risolvere i problemi di tutti i migranti del mondo se li utilizzasse per opereproduttive anzichè tenerli in banca o fare operazioni speculative.

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    15 Settembre 2015 - 00:12

    Ma quando la smette di aprire la bocca solo x mettersi in mostra? Perchè non chiude la ciabatta? E' più fastidioso delle mosche.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog