Cerca

Tangenti Mose

Giancarlo Galan vende la sua megavilla per pagare la multa da 2,6 milioni di euro

Giancarlo Galan vende la sua megavilla per pagare la multa da 2,6 milioni di euro

Dalla megavilla sui Colli Euganei a un "semplice" appartamento in affitto. E' il trasloco che attende a giorni l'ex governatore del Veneto (e parlamentare in carica di Forza Italia) Giancarlo Galan. Come spiega il Corriere della Sera, il 30 settembre prossimo Galan lascerà Villa Rodella, da lui acquistata nel 2005, per fare fronte alla maxi-multa da 2,6 milioni di euro che i magistrati gli avevano inflitto nell'ottobre 2014 come parte del patteggiamento sulle tangenti del Mose. Oltre alla multa l'ex governatore, che nel luglio 2014 era pure finito in manette, era stato condannato a 2 anni e 10 mesi di reclusione. Il meccanismo stabilito dalla sentenza di condanna prevedeva che dovesse versare la somma allo Stato entro 90 giorni dal passaggio in giudicato. Il ricorso in Cassazione ha posticipato di alcuni mesi il pagamento, ma dopo la bocciatura del ricorso lo scorso 3 luglio Galan non ha avuto più scampo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    23 Ottobre 2015 - 17:05

    Il dramma non è suo ma degli italiani che si ritrovano certi soggetti a governare.

    Report

    Rispondi

  • Chry

    16 Settembre 2015 - 02:02

    bananas comprategli una casa

    Report

    Rispondi

  • Vittoriese

    15 Settembre 2015 - 23:11

    Mi raccomando che l'appartamento in affitto abbia le sbarre alle finestre .....per la sicurezza contro i ladri!

    Report

    Rispondi

  • Chry

    15 Settembre 2015 - 22:10

    paga ladro!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog