Cerca

Codice della strada

Le multe costeranno di più: su le spese per la notifica

Aumentano le spese per le multe

Passano a 15,23 euro, come riportato da Italia oggi, le spese di accertamento e notifica sui verbali di violazione al codice della strada, fatti dalla Polizia Stradale.  È quanto si prevede nel testo del dm Interno 8.7.2015 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.
214, con cui si determinano i nuovi importi per i trasgressori del Codice della strada, quando le violazioni sono accertate dalla Polizia di stato.

Il nuovo sistema - Dal 16 settembre 2015, i verbali conteranno, oltre all' importo della sanzione, anche la somma di 15,23 euro come spesa di notifica, i cui costi sono anticipati da Poste Italiane. Il dm specifica che entro il 30 novembre e il 31 maggio di ogni anno il Servizio Polizia Stradale provvede a verificare le spese di accertamento e di notifica dei verbali  dovute a Poste. Con tali somme, si leggo e nel decreto, si rimborsa la società Poste Italiane per la fornitura degli adeguamenti dei software, già nella disponibilità della Polizia Stradale, nonché per i costi relativi all' hardware e al software necessari a supportare tali applicativi. Sotto questo profilo il dm prevede inoltre che i vertici della Polstrada potranno rimodulare gli importi dovuti per le spese di notifica, alla luce di modifiche normative, ovvero sulla base dei maggiori o minori costi di accertamento per il responsabile del pagamento, derivanti dalle innovazioni tecnologiche e dall'applicazione di nuove soluzioni informatiche ai servizi resi da Poste Italiane alla stessa Polizia Stradale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perlapeppa

    17 Settembre 2015 - 10:10

    Le multe andrebbero commisurate al reddito , ad esempio per un parlamentare la multa dovrebbe essere moooolto più alta .

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    17 Settembre 2015 - 08:08

    L'adeguamento dei software dovrebbe pagarlo la Polizia perchè serve a loro.

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    17 Settembre 2015 - 01:01

    Quindi bisogna, oltreché pagare la multa, mantenere le poste?

    Report

    Rispondi

blog