Cerca

Vacanze romane

Ignazio Marino vola di nuovo negli Usa, questa volta a Filadelfia, per accogliere Papa Francesco

Ignazio Marino

Il sole dei Caraibi, il tour del Texas, i soggiorni a New York. Al sindaco di Roma Ignazio Marino gli Usa piacciono proprio tanto. Così tanto che, per tornarci, il primo cittadino di Roma è disposto a riaprire la vecchia ferita dell'estate appena passata. Quella in cui, mentre a Roma il clan dei Casamonica bloccava la città per il funerale del boss Vittorio, Marino si godeva le meraviglie dei fondali caraibici o le prelibatezze texane. Tornare a casa? Neanche per idea. E ora il sindaco ha una nuova occasione per volare negli Usa, questa volta a Filadelfia: l'arrivo di Papa Francesco nella città americana durante il suo viaggio da Cuba a Washington.

Un'occasione imperdibile - E chi meglio di Marino poteva scortare il Papa? La decisone di partire non è stata però immediata. Il sindaco ha temporeggiato qualche giorno, timoroso per le polemiche che si sarebbero scatenate. Poi la scelta: partire e stare al fianco di Bergoglio. Per il primo cittadino di Roma è infatti fondamentale apparire nel contesto internazionale accanto al Papa, va da sé. E così, ecco i biglietti aerei con data 21 settembre, una valigia pronta e una nuova, ennesima, assenza dalla Capitale.

Amici dottori - Ad aspettare Marino a Filadelfia, oltre al pontefice, ci saranno anche gli amici chirurghi di un tempo. Marino li conosce da sempre e gode di grande fiducia nell'ambiente medico americano. E con gli ex colleghi si ritroverà a parlare di quello che secondo lui è, come riporta il Corriere della Sera, il "mestiere più bello del mondo". No, non il sindaco, il dottore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alpinofriz

    29 Settembre 2015 - 21:09

    Marino, pensa che con la barba sia diventato più inteligente, bravo, un gran manager, un gran sindaco,...ah, ah !!! ben gli sta ai romani... l'han votato, se lo tengano; lui, la loro sporcizia, la civiltà millenaria calpestata e i poliziotti, vigili, ciechi e sordi... Più tutti i vari disservizi... Cicciobello, Alemanno, Marino, non c'è mai limite.... e il prossimo ? un bel Bunga bunga nero, nero

    Report

    Rispondi

  • gianpet

    22 Settembre 2015 - 09:09

    Se ben ricordo mi pare che abbia avuto problemi con dei rimborsi spese fasulli. Forse mi sbaglio... Ah....chi paga il suo viaggio USA ?

    Report

    Rispondi

  • onesimo

    22 Settembre 2015 - 01:01

    A farsi n'altra magnata a sbafo dell'Università che lo ospitava come qualche anno fa?

    Report

    Rispondi

  • arwen

    21 Settembre 2015 - 21:09

    Vorrei solo sapere dalle pecorelle rosse, che quando non si parla di B sembra non abbiano nulla da dire, cosa direbbero invece se questo inqualificabile individuo fosse un sindaco espresso dalla dx. Ma perchè siamo costretti a tenerci questo buono a nulla solo perchè il PD (e non solo) ha paura delle elezioni? Questa è o non è una democrazia? (domanda pleonastica) Roma di fatto è commissariata!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog