Cerca

Bomba sull'istituto

Banca Popolare di Vicenza, perquisizioni nelle sedi: inchiesta per aggiotaggio e ostacolo alla vigilanza

Banca Popolare di Vicenza, perquisizioni nelle sedi: inchiesta per aggiotaggio e ostacolo alla vigilanza

La procura di Vicenza ha aperto una indagine preliminare sui vertici della Popolare di Vicenza ipotizzando i reati di aggiotaggio e ostacolo alla vigilanza, commessi fino al dicembre 2014. A renderlo noto un comunicato della stessa procura. Le indagini sono affidate al Sostituto Luigi Salvatori, che ha disposto perquisizioni sia nella sede principale della banca che negli uffici direzionali di MilanoRoma e Palermo.

Le perquisizioni, ha spiegato il procuratore Antonino Cappelleri, sono state ritenute "indispensabili, nell'ambito della più complessa acquisizione istruttoria, per rendere compiuta la necessaria e doverosa ricerca di elementi probatori documentali, intesa sia all'accertamento e riscontro di elementi di fatto sia all'attribuzione delle responsabilità soggettive". "La delicatezza degli interessi economici e patrimoniali investiti dall'indagine - ha aggiunto Cappelleri - mi spinge a ricordare che sono alla conclusione dell'inchiesta potrà intendersi sussistente e confermata l'ipotesi di reato oggi ipotizzata".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lureal1913

    24 Settembre 2015 - 10:10

    talune banche sembrano essere guidate da malavitosi con i colletti bianchi...e con molti agganci politici...abbiamo una banca!

    Report

    Rispondi

  • eziocanti

    22 Settembre 2015 - 12:12

    Poiché sarà sicuramente coinvolto il PD-ota, non succederà alcunché e sarà tutto insabbiato o archiviato......alla faccia del popolo bue che speriamo si svegli alle prossime elezioni.

    Report

    Rispondi

blog